Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Assessore bracconiere? Fermato dalla Forestale al Circeo

La Forestale ha denunciato l’assessore alla Caccia del Comune di Terracina, Gianni D’Amico, fermato nei pressi della foresta del Parco del Circeo con un fucile a pallettoni in auto. In zona erano in corso dei controlli dopo la segnalazione di un’auto sospetta nei pressi della foresta. La Fiat Panda è stata fermata dagli agenti: dentro c’era l’assessore con un suo amico, un fucile a pallettoni e una torcia. L’assessore replica infuriato alle accuse: «Ma quale bracconaggio! Stavo andando a caccia a Terracina insieme a un mio amico, sono stato fermato e trattato come un delinquente».

Comments

comments

  • nessuno

    Che pena!!! Ma chi sceglie certa gente per governare? Possibile che la nostra povera Italia sia rimasta accecata dal nulla di una classe politica indegna?
    Assessore alla caccia e bracconiere… non ci posso credere!!! E’ come nominare Dracula presidente dell’AVIS.

  • L’impagliatore di panda

    E che caspita!!!

    Trattare come un delinquente , un assessore alla caccia che si dedica al bracconaggio ?

    E cosa sara’ mai ?

    Anziche’ rimuoverlo , si potrebbe nominarlo al bilancio !!!

    …..Tanto GIRA CHE TI RIGIRA a personcine perbene di tal tipo , un posticino sicuro sara’ sempre garantito .

MandarinoAdv Post.