Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Cimitero, Autorità della concorrenza: illegittima la convenzione

Nel bollettino dell’Autorità Garante della concorrenza e del mercato (bollettino n.42 del 15 novembre), si legge che l’Autorità ritiene illegittima la convenzione che affida ad un unico soggetto sia i lavori di ampliamento delle aree cimiteriali che la gestione dei servizi cimiteriali e la fornitura di arredi funebri, in quanto crea un monopolio le cui conseguenze ricadono sui cittadini oltre a tagliare fuori altri soggetti commerciali della città.

“Questa incongruenza l’abbiamo sostenuta da sempre” sostiene soddisfatto De Marchis “Eravamo favorevoli alla costruzione di un nuovo Ipogeo ma non alla creazione di un monopolio che ha fatto lievitare alle stelle i prezzi dei servizi cimiteriali e messo in difficoltà molti esercizi commerciali della nostra città. Ora l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato ci ha dato ragione, testimoniando ancora una volta come il centro destra abbia tradito la fiducia dei cittadini. E’ stata una battaglia di civiltà, perché ogni singolo cittadino deve poter avere la possibilità di onorare la memoria e l’affetto della propria famiglia e dei propri cari”.

“Da sindaco”, conclude De Marchis candidato alle primarie del centrosinistra, “mi impegnerò affinché sia separato il servizio di ampliamento da quello dei servizi cimiteriali in modo da aprire il mercato alle imprese locali e garantire così un livello di prezzi accessibile a tutti i latinensi”.

Comments

comments

  • Ico

    De marchis ora fai l’eroe nn potevi parlare prima quando eri in consiglio comunale?
    Troppo comodo ora.. ci saranno le elezioni…

  • francesca

    mi sembra di ricordare caro Sciaudone che De Marchis in nome del PD fece una battaglia chiarendo tutti i limiti di quella privatizzazione..ma forse ricordo male, tuttavia, sostengo una cosa..in vista delle primarie e per il bene della città forse dovreste evitare questi dibattiti..anche perchè ringraziandoti per il contributo dato l’altro giorno, non vorrei vederti più fare quel tipo di volontariato ma vorrei che contribuissi a governare questa città per far sì che le siringhe le togliesse qualcun altro o forse non ci fossero più..sono necessari i servizi i a Latina…i cittadini di Latina non hanno bisogno solo di volontariato ma di politici capaci di governare questa città, che siano più costruttivi per il raggiungimento del bene comune..Più di qualcuno, se non ve ne siete accorti, vorrebbe una Latina diversa ma voi vi dovete mettere in testa di fare seriamente politica perchè mi sembra che un candidato buono ora ce l’abbiamo e voi dovreste tenervelo stretto se non volete dare la città in mano ai soliti noti!!Grazie Giorgio per esserti candidato e per aver ribadito pubblicamente che qualora non venissi eletto non ti ricandiderai, a differenza di un certo Moscardelli che ovviamente, laddove dovesse vincere le primarie e non essere eletto sindaco, tornerebbe in regione lasciando l’opposizione in mano chissà a chi visto che sono in pochi a fare battaglie serie a Latina.. chiedo cortesemente a Sciaudone quindi di pensare alle primarie di coalizione e a far vincere al centro sinistra le amministrative.. senso di responsabilità per favore!!no però quello invocato da Moscardelli che sembrerebbe contrario ai rimborsi TIA dopo che mi sembra averlo visto al point NO TIA perchè preoccupato per il dissesto finanziario del comune..I cittadini devono vedere riconosciuti i loro diritti!!ma la TIA non era una battaglia del PD, può essere che solo a De Marchis interessa questa cosa?

  • Massimo Ico

    La “santità” non appartiene a certa sinistra.
    Il “poltronificio” connive anche con la sinistra .
    Al mio paese se ti viene dato qualcosa è perchè tu hai dato qualcosa, l’accettare poltrone (o magari pretenderle) implica l’accettazione “in Toto” di certe regole.
    Poi l’arte della mistificazione e della disinformazione magari pareggia tutto…

  • Lorenzo

    Ha ragione Francesca, le polemiche servono a poco, va riconosciuto a Sciaudone e al PRC di aver fatto una grande battaglia sul cimitero, tuttavia l’iniziativa di De Marchis è stata sempre coerente, basta leggere questi articoli del 2009 per verficarlo http://www.giorgiodemarchis.it/?p=121.
    Sulla convenzione del nuovo cimitero, probabilmente, non tutto il PD aveva la stessa posizione, qualcuno sostenne l’inizativa e la convenzione, ma questa è un’altra storia…

  • francesca

    io ti ringrazio per il lavoro fatto ma tu non puoi essere sempre nei parchi a pulire quindi spero che la sinistra trovi un accordo politico serio e ci siano anche persone come te a ricordare a tutti i problemi di tutti i giorni..Però bisogna vincere e contrare per contribuire a cambiare le cose “sostanzialmente”… va bè, continuerò a seguire le vicende locali ma mi sto convincendo sempre di più che Giorgio potrebbe essere il giusto compromesso.. anche per quelli che hanno dato fiducia fino ad oggi al centro destra.. è uno che conosce troppo bene Latina..e sicuramente sa come gestire la città…insieme ad altre forze politiche ovviamente…

MandarinoAdv Post.