Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Spinse la collega dalle scale uccidendola, condannata a 16 anni

È stata condannata a 16 anni di reclusione Arianna Magistri, la 46enne di Formia che nel giugno del 2016 spinse la collega Anna Lucia Coviello, impiegata anch’essa alle poste di Sperlonga, per le scale del parcheggio multipiano, causandone la morte.

Oggi la sentenza di primo grado che ha condannato la formiana a 16 anni di carcere, in seguito ad un rito abbreviato in cui la donna aveva affermato di essersi difesa dalla collega senza volerla uccidere. Il pm Luigia Spinelli aveva chiesto 30 anni per omicidio volontario aggravato da futili motivi, mentre il giudice ha riconosciuto le attenuanti. Nel processo, si erano costituiti parte civile i familiari della donna e anche Poste Italiane, che chiese un risarcimento per i danni d’immagine che invece non è stato concesso.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.