Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Antonio Lollo inserito nella commissione tributaria in Molise

Antonio Lollo è stato inserito come «giudice nella commissione tributaria regionale del Molise». E’ quanto emerge dalla delibera 2750 del 13 dicembre scorso del Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria. Un atto che suona come una beffa se si considera che Lollo, dimissionario nella magistratura, è reo confesso per una serie di tangenti ricevuti per incarichi professionali al tribunale di Latina.

Lollo risultava come componente in sovrannumero della Commissione Tributaria di Latina, poi a dicembre è arrivato il trasferimento e l’ex giudice della sezione fallimentare del Tribunale di Latina si è ritrovato «giudice nella commissione tributaria regionale del Molise».

Difficile spiegare questa scelta, qualcuno ipotizza un inserimento “automatico” ma è difficile pensare che nessuno si sia accorto della particolarità. E poi perché revocarlo da componente in sovrannumero della Commissione tributaria della provincia di Latina e inserirlo invece nella graduatoria di un’altra regione?

L’ex magistrato compare al 120° posto nel ruolo unico nazionale dei componenti delle commissioni tributarie tra gli idonei in soprannumero non immessi nelle relative funzioni con un punteggio di 5.75, quindi teoricamente è idoneo a prendere servizio. Piccolo particolare: l’inchiesta a suo carico è stata appena chiusa e Lollo è in attesa dell’udienza preliminare.

Comments

comments

  • roby

    Visto e considerato come vanno le cose,se avessero affidato al giudice Lollo la pratica del fallimento del latina, adesso eravamo in serie A e forse stavamo pure in champions

MandarinoAdv Post.