Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Top Volley, stagione chiusa con una sconfitta

PIACENZA 9 APRILE 2017 LPR- LATINA FESTA PAPI ZLATANOV ( FOTO CAVALLI )

Si conclude con un’altra sconfitta – quella decisiva – la stagione della Top Volley Latina. In Gara3 dei quarti Superlega Playoff Challenge UnipolSai, il sestesso di Daniele Bagnoli soccombe alla Lpr Piacenza per 3-1, risultato fotocopia della settimana scorsa. A Sottile e compagni resta l’amaro in bocca per non aver centrato un posto possibile nei playoff scudetto, colpa soprattutto di un inizio di campionato confusionario sotto la guida tecnica di Vincenzo Nacci. Per Latina, comunque, quello di stasera è un arrivederci al prossimo anno con onore, non tanto per il gioco espresso sul taraflex ma per la partecipazione al tributo rivolto a Samuele Papi e Hristo Zlatanov, monumenti del volley italiano che hanno preso la via del ritiro.

LA CRONACA – Alberto Giuliani schiera Hierrezuelo al palleggio e Hernandez opposto, Alletti e Di Martino (cambio in battuta con Cottarelli regola Under 23) centrali, Marshall e Clevenot schiacciatori, Manià libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Rossi e Gitto al centro, Maruotti e Klinkenberg di banda, Fanuli libero. Inizia bene Latina con Gitto (un muro e un ace) che si porta 3-7, ma Hernandez al servizio (tre ace e un muro di Alletti) rovescia 12-10, poi Hierrezuelo e Alletti allungano sul 16-12, ancora con Hernandez (due ace) al servizio l’allungo definitivo con la chiusura sul 25-17. Equilibrio in avvio di secondo set con Latina che allunga con le battute di Sottile 8-14, con due muri (Hierrezuelo e Di Martino) e l’ace di Clevenot i padroni di casa si riportano sotto 17-19 e poi pareggiano causa un rosso dato per le proteste della panchina pontina sul 23-23, ma Clevenot spara fuori la palla del 24-26. Bagnoli inserisce nei primi punti del terzo set Penchev e Latina con un ace di Maruotti si porta sul 6-9, poi con Penchev a muro e un ace l’allungo sul 10-15, con due ace (Alletti e Cottarelli) e due muri (Di Martino e Clevenot) il pareggio sul 18, Marshall rovescia il parziale 22-20, Gitto con un muro pareggia i conti 22-22 ma Hernadez contrattacca il 25-23 che chiude il parziale. Latina inizia male il quarto set con gli errori di Fei sul 4-0 e poi 7-2, Bagnoli cambia la diagonale inserendo Pistolesi e Strugar che rispondono con una buona serie (ace di Rossi e mudo di Gitto) poi il montenegrino mette a segno due punti per il sorpasso 13-14, si gioca punto a punto con Latina che si porta sul 22-23 ma Marshall ribalta sul 25-24 e poi muro il 27-25 per la chiusura della gara e della serie.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.