Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Orii del Lazio, gli olii di Latina e provincia dominano con 18 produttori

Premiati stamani i vincitori di «Orii del Lazio – Capolavori del gusto», XXIV concorso regionale per i migliori olii extravergine di oliva, promosso da Unioncamere Lazio, l’unione delle Camere di Commercio del Lazio.

I lavori sono stati moderati da Pietro Abate, segretario generale di Unioncamere Lazio che ha sottolineato l’importanza registrata dal concorso regionale in questi ultimi anni come alto momento di valorizzazione delle produzioni olivicole laziali. Strategico il ruolo del concorso in una annata come quella attuale in cui gli esperti segnalano un calo produttivo malgrado il buon livello qualitativo. «Ottantamila ettari coltivati a olive e quattro DOP dai diversi territori: sono elementi – ha affermato Lorenzo Tagliavanti, Presidente di Unioncamere Lazio – che danno un’idea immediata della rilevanza degli oli extravergine all’interno delle nostre eccellenze agro-alimentari. E in un contesto di competizione globale è proprio la differenziazione qualitativa delle produzioni il valore aggiunto che consente alle piccole realtà produttive – numericamente preponderanti nel nostro tessuto imprenditoriale – di operare con successo».

Ai lavori hanno preso parte i rappresentanti delle associazioni di categoria di settore (Cia, Coldiretti, Confagricoltura) l’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio, Carlo Hausmann. Malgrado le oggettive difficoltà dell’annata, la selezione si conferma come una importante certezza per le imprese facendo registrare la partecipazione di 53 aziende per un totale di 60 etichette, con una prevalenza di Latina con 18 prodotti in concorso, seguita da Viterbo con 15 prodotti, 10 da Rieti e altrettanti da Roma, e 7 da Frosinone.

Tra queste, 27 aziende hanno manifestato interesse a partecipare al concorso nazionale «Ercole Olivario» con 31 oli. I premi sono stati attribuiti ai primi due classificati per ognuna delle categorie in concorso (DOP ed extravergine) che si articolano, sulla base del fruttato, in leggero (n.1 Agricola Colfiorito 1974 s.r.l. di Castel Madama – Roma), medio (n.1 Az. Agr. Biologica Alessandro Scanavini di Sabaudia – Latina) e intenso (n.1 Az. Agr. Biologica Quattrociocchi Americo di Alatri – Frosinone).

I 18 produttori di Latina e provincia:

I VINCITORI per categorie:

L’olio extra vergine di oliva Colline Pontine DOP. Attraverso Il Regolamento CE 259/2010 è arrivato il via libera  all’iscrizione nel Registro europeo delle Denominazioni d’origine e Indicazioni geografiche protette (Dop e Igp) per un olio extravergine le cui peculiarità e proprietà tipiche sono riconosciute da documentazioni storiche che risalgono al 1872. L’olio  extravergine di oliva Colline Pontine viene prodotto nel territorio della provincia di Latina e presenta colore dal verde al giallo più o meno intenso, odore fruttato di oliva invaiata; il sapore è fruttato di oliva invaiata, con sensazione di amaro o piccante. Il prodotto viene ottenuto dalla molitura di olive della varietà Itrana dal 50 al 100%, Frantoio e Leccino sino al 50%. Possono essere presenti altre varietà per un massimo del 10%. Tutto il processo dalla coltivazione all’estrazione deve avvenire entro il territorio definito dal relativo disciplinare. La produzione non può superare i 100 kg per pianta. La raccolta avviene manualmente o meccanicamente, utilizzando le reti, mentre è da evitare la raccolta di olive cadute spontaneamente a terra o  presenti su reti permanenti. L’estrazione viene effettuata entro 48 ore dalla raccolta delle olive. Per l’estrazione sono ammessi solo processi fisici e meccanici in grado di preservare la qualità delle olive. La gramolatura deve essere effettuata alla temperatura di 33°C per una durata massima di 50 minuti. La resa in olio non può essere superiore al 27% del peso delle olive.

I vincitori categoria Colline Pontine DOP (Colline Pontine PDO). Edizione 2017:

FRUTTATO INTENSO (FRUITY – STRONG)

Az. Agr. Iannotta Lucia – Sonnino (LT)
Olio Iannotta

Az. Agr. Alfredo Cetrone – Sonnino (LT)
Cetrone Colline Pontine DOP

MENZIONI SPECIALI (SPECIAL MENTIONS)

Az. Agr. Cosmo Di Russo – Gaeta (LT)
Don Pasquale

Az. Agr. Biologica Orsini – Priverno (LT)
Orsini Colline Pontine DOP

Comments

comments

MandarinoAdv Post.