Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sistema Latina, il Pd chiede la sospensione di Maurizio Mansutti

Santori Banner

maurizio-mansutti-latina-4936245Il Pd di Latina chiede la sospensione di Maurizio Mansutti, indagato nell’inchiesta sul Sistema Latina. Molti esponenti importanti del partito attaccano  il segretario Salvatore La Penna sottolineando come il suo mancato intervento «abbia già procurato un notevole danno di immagine al PD che è del tutto estraneo ai fatti oggetto di indagine». Secondo gli esponenti del Pd «si ritiene che la posizione di Mansutti non sia più compatibile con il mantenimento delle cariche ricoperte».

La richiesta arriva da Sesa Amici, Rosa Giancola, Enrico Forte, Giorgio De Marchis, Nicoletta Zuliani, Fabrizio Porcari, Marco Fioravante, Enzo De Amicis, Paolo Valente, Fabrizio Mattioli, Andrea Calcagnini e Claudio Lecce. Il gruppo sottolinea che «analoghe procedure sono attivate di norma dal PD in tutto il territorio nazionale in assenza di un gesto unilaterale di autosospensione dei soggetti coinvolti in indagini».

LA LETTERA: «Alla luce dell’ordinanza emessa nell’ambito dell’inchiesta Olimpia e della iscrizione nel registro degli indagati del Presidente dell’Assemblea provinciale del PD Maurizio Mansutti, si ritiene che la posizione dello stesso non sia più compatibile con il mantenimento delle cariche ricoperte. Si chiede al segretario provinciale del PD di attivare senza ulteriore indugi le procedure per la sospensione dal PD e dalle cariche ricoperte dell’Avv. Mansutti, fino alla permanenza della sua implicazione nel procedimento penale in corso. Si ricorda che analoghe procedure sono attivate di norma dal PD in tutto il territorio nazionale in assenza di un gesto unilaterale di autosospensione dei soggetti coinvolti in indagini. Non si può non sottolineare che l’inerzia del segretario provinciale ha già procurato un notevole danno di immagine al PD che è del tutto estraneo ai fatti oggetto di indagine».

Comments

comments

2 commenti

  1. -1 Vote -1 Vote +1X

    Scusate… rompono le scatole per un indagato, mentre il loro capo fa affari con condannati per reati di mafia? Senza considerare i cari camorristi campani… De Luca, tanto per dirne una… Ma a chi volete prendere in giro voi del PD?

    Reply

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


MandarinoAdv Post.