Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Stazione sismica a Tor Tre Ponti: nessuna bolletta non pagata, ma un guasto al contatore

Santori Banner
stazione-sismica-tor-tre-ponti

La stazione sismica di Pantano d’inferno durante l’installazione nel 2012 (Foto del Comitato Attività Sismica Latina)

Nuovi sviluppi sulla questione della stazione sismica di Tor Tre Ponti, oramai spenta da quasi due mesi. Nella conferenza organizzata venerdì presso il Palazzo Monumentale il professore Giulio Selvaggi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – che da anni segue l’attività nella frazione del capoluogo pontino – aveva denunciato, alla presenza del sindaco Damiano Coletta, che la stazione, allacciata alla sede della Protezione Civile che si trova vicino all’impianto di rilevamento, non è in funzione dal 3 settembre a causa – secondo il geologo – di una mancata erogazione di corrente elettrica per bollette non pagate.

Silvia Centra, la rappresentante del comitato Attività Sismica Latina a cui ci siamo rivolti per saperne di più sulla sconcertante vicenda, si è immediatamente mobilitata per far luce su chi ricade effettivamente tale responsabilità. E’ davvero il Comune a dover pagare? La fondatrice del comitato si è dunque recata presso la struttura presente a Pantano d’inferno e ha scoperto due cose interessanti: 1) La struttura non ospiterebbe più la sede locale della Protezione Civile, ma ad un’associazione, totalmente privata, denominata VVA (Volontari per la Vigilanza Ambientale). 2) La mancata erogazione di corrente elettrica alla stazione sismica non sarebbe da imputare ad un provvedimento dell’Enel per pagamenti non riscossi, ma ad un guasto al contatore della sede dall’associazione.

Silvia Centra, rappresentate del comitato Attività Sismica Latina

Silvia Centra, rappresentate del comitato Attività Sismica Latina

Il Comune dunque sembra non avere, in base a questa prima ricostruzione, delle responsabilità in tal senso. Silvia Centra si sta comunque impegnando per fare chiarezza e trovare nuovi elementi per ricostruire il puzzle della vicenda. Resta comunque da ascoltare la versione dell’Ufficio Intercomunale della Protezione Civile, visto che l’ufficio Provinciale – che Latina24ore.it ha contattato – non ha saputo dare risposte in merito.

Ma intanto proprio dalla struttura di Pantano d’Inferno fanno sapere che dovrebbe essere tornata alla normalità: guasto riparato e corrente riallacciata. Attendiamo conferme dall’Ingv.

Comments

comments

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


MandarinoAdv Post.