Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Accordo in Regione, slitta il blocco della raccolta dei rifiuti di Rida Ambiente

Santori Banner

discarica_rifiuti_0001Un vertice in Regione salva, per il momento, la paralisi dei rifiuti dopo l’annuncio di Rida ambiente sul blocco del conferimento a partire da venerdì. Grazie all’accordo con l’Assessore regionale all’Ambiente e ai Rifiuti Mauro Buschini, lo stop è rinviato al 28 ottobre e nel frattempo si potrà cercare un’altra soluzione.

 

L’Amministrazione comunale di Latina ribadisce “la necessità di una programmazione a livello intercomunale e regionale che dia certezza anche rispetto alla possibilità di smaltimenti attraverso impianti di proprietà pubblica. Il perdurare di smaltimenti attraverso discariche, termoinceneritori e impianti di trattamento meccanico-biologico ripropone infatti una situazione dove enti pubblici devono necessariamente stare alle condizioni imposte da società private che, per definizione, devono fare i loro profitti attraverso lo smaltimento dei rifiuti. L’Amministrazione comunale auspica che questa ennesima emergenza ponga tutti gli enti pubblici, Regione Lazio inclusa, in un’ottica di risoluzione definitiva dell’intera questione anche attraverso politiche di riduzione dei rifiuti prodotti”.

“Diamo volentieri atto all’Assessore Buschini – scrive Rida in una nota – che con grande senso di responsabilità nei confronti dei cittadini e consapevole dell’effettività dei problemi evidenziati, ha schierato i più qualificati esperti del suo staff per la loro soluzione, di essere immediatamente intervenuto per tentare di rimuovere subito le principali criticità e di aver individuato un percorso che, se le attese saranno confermate nella settimana entrante, dovrebbe avviare una più adeguata programmazione delle discariche laziali, in attesa del nuovo piano regionale. Abbiamo rappresentato il rischio derivante da un contesto regionale di impianti di discarica spesso vetusti e del tutto inadeguati agli standard europei, come la cronaca anche giudiziaria di questi anni ha evidenziato fin troppo bene. L’Assessore ha ritenuto appropriato in questa fase lo strumento dell’accordo interregionale in modo da superare, in attesa della nuova pianificazione di settore, le attuali carenze del sistema delle discariche laziali e le conseguenze che da queste potrebbero derivare per l’ambiente e la salute pubblica. Abbiamo quindi immediatamente comunicato a tutti i Comuni – che ringraziamo per la fiducia accordataci e che destinano i propri rifiuti urbani indifferenziati al dovuto trattamento biologico-meccanico prescritto dalla normativa europea e nazionale – la possibilità di conferire i loro rifiuti urbani indifferenziati già da domani, in modo da assicurare continuità al servizio di trattamento e recupero con produzione di combustibile solido secondario destinato al recupero energetico. 

In base agli impegni assunti dalla Regione Lazio, i conferimenti dei Comuni potranno proseguire fino al 28 ottobre. Per il periodo successivo a tale data, anche in vista della prossima ispezione della Commissione europea, dovremo dunque attendere la programmazione che la Regione Lazio intenderà disporre riguardo alle discariche laziali nonché gli esiti dell’auspicato accordo interregionale. La fattiva iniziativa dell’Assessore e lo spirito di collaborazione manifestato oggi ci sembrano un taglio netto con certe prassi del passato e ci lasciano ben sperare per il futuro”.

Comments

comments

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


MandarinoAdv Post.