Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Olimpiadi, Coletta incontra Malagò: Speriamo di parlare con la Raggi

damiano-coletta-2016-2«Il Presidente Malagò ha condiviso e apprezzato l’iniziativa congiunta delle città capoluogo del Lazio per le Olimpiadi di Roma Capitale 2024. Per parte nostra, come Sindaci, abbiamo fatto tutto quello che dovevamo. Non resta che aspettare nuovi riscontri con la speranza di poterci sedere intorno ad un tavolo con il Sindaco di Roma e le atri parti in causa, così come richiesto nel documento illustrato alla stampa». Così il Sindaco Damiano Coletta sull’incontro avuto nel pomeriggio con il Presidente del Coni Giovanni Malagò presso la sede del Comitato Olimpico al Foro Italico.

Coletta ha raggiunto il luogo dell’appuntamento dopo la presentazione a Rieti della lettera congiunta prodotta insieme al Sindaco del Comune reatino e ai colleghi di Frosinone e Viterbo. Al numero uno del Coni ha illustrato i lavori della conferenza stampa e quelli che hanno portato alla stesura del documento pro Giochi Olimpici. Malagò ha preso atto dell’operazione intercomunale esprimendo il proprio apprezzamento.

L’occasione è stata buona anche per parlare della situazione dello sport a Latina. «In particolare – racconta Coletta – ho fatto presente a Malagò la realtà dell’associazionismo sportivo, le numerose società dilettantistiche che si muovono sul fronte dello sport, alcuni dei progetti che l’Amministrazione comunale intende promuovere in quest’ambito. Temi su cui si tornerà a discutere con più attenzione prossimamente, come d’accordo col Presidente».

Comments

comments

  • Cinico

    non hanno niente di meglio da fare i sindaci che attaccarsi alla vecchia politica fallimentare?

  • Cinico

    anche Coletta ha mostrato il suo limite politico-amministrativo, è ancorato a vecchi schemi novecenteschi.

  • marta

    ci mancava il CINICO

    • Cinico

      marta argomenta le tue perplessità su ciò che ho scritto.

  • fabio

    Dopo cento giorni, la città e’ rimasta tale e quale a come era prima. Non vogliamo gli oratori ma solo persone desiderose di cambiare questa benedetta città.

    Una città allo sbando

  • X

    Io ancora aspetto (dopo tre articoli) di capire come sperano di controllare la MAFIA che regna sovrana nei grandi eventi…
    Ma già che ci si incontri con il boss Malagò è un brutto segno…

MandarinoAdv Post.