Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO La fidanzata lo lascia, 20enne ubriaco imbocca contromano via Neghelli e travolge auto e locali

  • incidente-carambola-via-dei-pub-neghelli-latina-2
  • incidente-carambola-via-dei-pub-neghelli-latina-1
  • incidente-carambola-via-dei-pub-neghelli-latina-3
  • incidente-carambola-via-dei-pub-neghelli-latina-4

Ubriaco e disperato dopo la fine della relazione con la sua ragazza, imbocca via Neghelli contromano e travolge auto, moto fino a danneggiare il gazebo esterno di un locale. Una carambola senza precedenti ha svegliato, intorno alle 4, l’intero quartiere della zona dei pub. Il ragazzo, ventenne, ha travolto tutto ciò che ha trovato davanti a sé mentre procedeva a bordo della sua Fiat Punto, a tutta velocità.

Il bilancio è pesante: danneggiata una moto, un’auto parcheggiata (una Renault Twingo nuovissima), il cancello di un pub e il gazebo esterno di un altro pub che si trova all’incrocio tra via Neghelli e via Lago Ascianghi.

Urla e insulti nel cuore della notte, da parte di alcuni residenti svegliati dal boato enorme. Qualcuno ha addirittura pensato a un terremoto. Anche qualche gestore dei locali è arrivato sul posto. La polizia poco dopo ha bloccato il ragazzo e ora sta ricostruendo l’esatta dinamica della folle carambola.

Comments

comments

  • ALDINO

    Un bel calcione alle pa ll e a questo deficiente non ce lo dà nessuno ?

    Che gioventù … bruciata, anzi arsa!

  • X

    Ovviamente non è uscito fuori il nome. Il che significa che non è uno straniero, ma il figlio o parente di qualche intoccabile.

    • Railway

      Ma perché dovrebbero mettere il nome di un ragazzino che ha fatto una caxxata e non è neanche stato arrestato??? Boh io non vi capisco

  • Ale

    Porello ora lo arresteranno i genitori per pagare tutti quei danni.

  • G.carlo

    Sono il papa’ ,del ragazzino intoccabile,che intoccabili non siamo ,siamo una normale famiglia di Latina,di grandi lavoratori e rispettosi verso tutto quello che ci circonda è vi posso dire che mi dispiace x tutto quello che è successo ma non auguro a nessuno di essere svegliato alle 4della mattina x un fatto del genere che che ci ha sconvolto è profondamente segnato,è grazie al cielo non si è fatto male nessuno è vi posso assicurare che è stato un lampo a ciel sereno,senza recitidune,,è fa male,ma male davvero,e come genitori dobbiamo tutelare nostro figlio,perché siamo consapevoli della sua improvvisa lembosita,pagando tutte le conseguenze penali e civili,senza manipolando niente….è il fatto dell improviasa lasciata della fidanzata,vi posso assicurare che non è vero niente,ma è stato un improvviso stato di panico dopo il primo impatto….

    • Alessandro

      tranquillo Sig.Carlo,i danni materiali si aggiustano,siamo stati tutti ragazzi ed abbiamo fatto tutti cazzate,ma in tanti se lo dimenticano…..

    • latina81

      Un genitore serio toglie la macchina al figlio per due anni… qui vedo troppe giustificazioni… pensiamo se una giovane coppia di 20 anni attraversava in quel momento e li uccideva? Cosa avrebbe detto ai genitori? I ragazzi di oggi sono così perché credono di farla sempre franca… ha danneggiato solo cose per fortuna… ma non è una giustificazione perché ha comunque recato un danno a molte persone… ed è troppo facile dire che si ripagano i danni e via… ora sta a voi genitori far vedere se siete all’altezza di questo non facile ruolo
      ..

  • Veronica

    G.Carlo ,non devi assolutamente giustificarti. Da mamma posso immaginare quanto sia orribile la situazione che avete vissuto e le conseguenze che divrete affrontare. È semplice esprimere giudizi più o meno giusti ,ma nessuno sa cosa significa veramente. Ai nostri figli ,tutti o almeno gran parte di noi ,cerchiamo di dare l ‘educazione ed i consigli più giusti per affrontare la vita ma …purtroppo…non siamo supereroi ,non possiamo prevedere i momenti esagerati e ,come è successo a voi , assolutamente incontrollabili dei nostri ragazzi. Mi auguro riuscirete a superare tutto questo presto.
    Veronica …una mamma

  • Mauro

    stima e rispetto per questo genitore che assume l’onere di ripagare i danni e non giustifica il proprio figlio. Sono un padre che ha un figlio coetaneo e capisco prfodonamente come ci si sente davanti a queste cose. Sprono mio figlio al rispetto degli altri e delle regole, ad essere adulto, ad avere comportamenti responsabili. Ma mi rendo conto che anche noi a 20 anni ne abbiamo fatte di cose sbagliate soprattutto perché a quella età ci si sente invincibili e immortali. L’importante che il ragazzo stia bene. Il resto per fortuna si sistema. Per un genitore cose di questo genere lasciano il segno e ci si interroga sempre dove si sbaglia con i figli.

  • G.carlo

    Grazie Veronica,avere del sostegno in questi momenti e fondamentale e di grande aiuto morale,non condannsre prima di elaborare o di valutare e sino,nimo di intelligenza,purtroppo le circostanze non sono a noi favorevoli dato il continuo succedersi di eventi analoghi,,è posso capire la esasperazione di tuuti i miei concittadini e non ,ma purtroppo è accaduto a noi come può succedere a qualsiasi altro ragazzo,x altre mille motivazioni e ti posso assicurare che e inquietante pasarci…..anche perché mio figlio,diplomato,e grande lavoratore,non ha nai dato segni di sregolatezza è cosi noi dobbiamo aiutarlo fino all ultimo respiro,pr capire come possa essere successo e non possa capitare mai più….ma purtroppo quasi sicuramente la non abitudine alle stravaganze ha provocato un. momento di appannamento momentaneo provocando un vero e proprio tornando,e ora dobbiamo come famiglia tutelarlo dal linciaggio mediatiico,e psicologico di tutte le conseguenze…è non e facile….ma daro”la vita x salvaguardarlo ed aiutarlo fino all ultimo respiro…..

    • Veronica

      Dai Giancarlo…grande rispetto per la vostra umiltà…e sono certa di non essere l ‘unica a starvi vicina in questo momento.
      Non ringraziarmi , un abbraccio a tutti voi :-)

MandarinoAdv Post.