Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Tenta di colpire la compagna con un fucile da sub, arrestato a Latina

polizia-arresto-controllo-latina
Picchia la convivente e tenta di colpirla con un fucile subacqueo. In carcere è finito Enrico Latini, già detenuto agli arresti domiciliari insieme alla sua compagna. L’uomo aveva chiamato il 113 dicendo che la donna si era allontanata di casa e che lui temeva ritorsioni da parte dei familiari di lei. La polizia, una volta trovata la convivente che si era rifugiata a casa di un’amica, ha invece appurato che Latini l’aveva picchiata provocandole ferite medicate in ospedale a Latina.

Una volta accompagnato in Questura, Latini ha dato di nuovo in escandescenza scagliandosi contro gli agenti, minacciandoli di morte. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minaccia e violenza lesioni a pubblico ufficiale. La donna, invece, per il fatto di essersi allontanata dall’abitazione dove si trovava in regime di arresti domiciliari, per oltre un’ora dopo che erano accaduti i fatti, è stata tratta in arresto per il reato di evasione è giudicata con il rito direttissimo. Il Giudice del Tribunale di Latina, nella circostanza, ha disposto per lei la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Comments

comments

  • Cinico

    la famiglia ideale.

MandarinoAdv Post.