Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Uccise lo zio dopo una lite, convalidato il fermo

tribunale-latinaIl Gip del Tribunale di Latina ha convalidato il fermo per omicidio del 20enne di nazionalità indiana Gaurav Kaint, accusato di aver ucciso il 2 agosto lo zio Beldev Kaint, di 53 anni, con una mazza di ferro. L’ omicidio avvenne a Sessa Aurunca, nel Casertano; il giovane, dopo il fatto, tornò a Fondi, in provincia di Latina, e venne arrestato nel negozio dove lavora.

Agli agenti della Squadra Mobile di Caserta e del Commissariato di Sessa Aurunca il 20enne raccontò di aver colpito lo zio in seguito ad una lite relativa a beni di famiglia ubicati in India. La vittima, colpita più volte in testa, fu portata in ospedale dove morì qualche ora dopo. Beldev era in Italia solo da pochi giorni ed era ospitato da parenti a Sessa Aurunca. Gli atti dell’indagine verranno domani trasferiti da Latina alla Procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), competente per il delitto.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.