Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina città di fondazione, 400.000 euro per i progetti di valorizzazione

Enrico ForteLatina come città di fondazione aperta alla contemporaneità. L’occasione per valorizzare il capoluogo arriva da un avviso della Regione Lazio che invita il Comune a presentare un progetto per l’adeguamento di spazi e servizi legati ad attività ed eventi culturali e ricreativi nel sistema delle Città di Fondazione come luoghi del contemporaneo.

Nella giornata odierna i consiglieri comunali Matteo Coluzzi (lista Enrico Forte) ed capogruppo Pd Enrico Forte, hanno presentato una mozione affinché si discuta in consiglio comunale proprio dei progetti che l’amministrazione intende proporre per valorizzare la città in considerazione del finanziamento che si potrebbe ottenere, con un tetto massimo di 400mila euro e comunque al 90% dei costi di investimento complessivamente previsti.

«Considerato che i progetti devono pervenire entro e non oltre il termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso – ricordano Coluzzi e Forte – è doveroso evidenziare l’importanza e l’urgenza di un intervento ed una ampia discussione a tal proposito. In ballo – ricordano i consiglieri – c’è la concreta opportunità di ristrutturare uno degli edifici di Fondazione che potrebbe in questo modo assolvere la funzione di: luogo di confronto e di dibattito sulle tematiche cittadine; centro di ricerca e documentazione dotato di aule studio; laboratorio culturale e didattico nel quale mettere a sistema ricerca, apprendimento indirizzato a diverse fasce di età e tecnologie innovative; spazio espositivo e di co-working; “Urban Center” in cui  illustrare ed argomentare le direttive di sviluppo territoriale ed attraverso il quale raccogliere proposte ed istanze da parte di cittadini e stakeholders. L’attivazione di tale strumento risulta fondamentale nell’ottica di una organizzazione reticolare di tutte le componenti e degli strumenti finalizzati alla valorizzazione del tema della “Città del Novecento” ed alla piena fruizione del “Museo Diffuso” relativo al patrimonio tangibile ed intangibile appartenente alla Città di Latina ed i suoi aspetti storici e antropologici. Auspichiamo – concludono Forte e Coluzzi – che l’amministrazione voglia cogliere questa importante occasione mobilitando celermente tutte le proprie risorse tecniche, e che soprattutto voglia condividere con il consiglio comunale le possibile proposte da adottare nell’ottica della trasparenza e della chiarezza».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.