Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO Ma quale manutenzione, il Comune così devasta le piante nel quartiere R6

parco-r6-latina

parco-r6-latinaLibero Orto segnala un intervento dannoso di manutenzione del Comune di Latina nella Piazza degli Artisti, la piazzetta nel cuore del rione R6-Isonzo, punto di ritrovo per bambini, ragazzi e giovani di tutto il quartiere. Secondo gli attivisti il bilancio è pesante: “ucciso” un carrubo (pianta autoctona a rischio), un avocado, 3 piante di elianto (un bellissimo fiore fototropico, come il girasole) e tutti i cespugli di amaranto presenti nella piazzetta.

“A nulla – spiegano gli attivisti – sono valsi i tradizionali cannicciati segnalatori della Compagnia del Libero Orto: la barbara manutenzione del comune li ha semplicemente tirati via, ucciso le piante senza alcun riguardo e lasciato una scia di sfalci e rifiuti sparsi per tutta la piazza. Seppure i danni causati dal comune siano permanenti, almeno il rione ha dato oggi prontamente la sua risposta: un commerciante del quartiere, che negli ultimi mesi ha ingaggiato a sue spese un esperto giardiniere per occuparsi della piazzetta, si è occupato di rimuovere almeno sfalci e immondizia”.

Comments

comments

  • X

    Scusate eh… ma ci sono certezze che sia stata opera dei giardinieri comunali o è solo una supposizione del tizio “intervistato”?
    No perché è veramente assurdo il sistema in cui hanno lasciato tutto.
    Ma non che ci sta lo zampino di Rubaldini o di qualche suo fan, che ancora deve digerire la sconfitta no?
    In pratica, che prove ci sono oltre alla supposizione degli attivisti? Perché da quello che si legge nessuno era presente mentre venivano sradicate le piante. Se non ci sono prove perché voi “giornalisti” addirittura nel titolo accusate il comune?

  • Stefano

    Si invita la comunità ad essere sentinella dei propri quartieri. Nello specifico ci troviamo dinanzi ad un caso dubbio. Nessun giardiniere esperto avrebbe compiuto un tale scempio. Invito i residenti in casi sospetti ad allertare i vigili urbani. Tale invito è esteso al conferimento dei rifiuti fuori dagli appositi cassonetti. Invitando la comunità con un dialogo civile con chi non getta nei dovuti modi il suo sacchetto della spazzatura; allertare invece la polizia municipale, nelle ore diurne o le forze dell’ordine nelle ore notturne, in caso di grandi quantità, immondizia, mobili, materiali di risulta. Auspicando nello stesso tempo un servizio efficiente da parte della Latinambiente.

MandarinoAdv Post.