Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Francesco Centra, 10 anni. Una promessa del calcio, da Latina in Europa

giovanni-giacomini-francesco-centraChiedete ad un bambino di 10 anni appassionato di calcio quale sia il suo più grande sogno; vi risponderà che da adulto desidera giocare in una grande squadra! Il bello dei sogni è proprio questo: non ti concedono di fare programmi e sono spesso difficili da raggiungere, ma a volte possono trasformarsi in realtà.

Proprio come è accaduto a Francesco Centra, classe 2006 nato e cresciuto a Latina, che avrà la possibilità di confrontarsi con bambini come lui appartenenti a squadre professionistiche di altissimo livello quali Manchester United, Ajax, Lugano, Lazio ed altre… Il giovane tesserato del COS Latina è stato infatti selezionato per partecipare ad un torneo internazionale con la squadra della rappresentativa Coerver Europa, insieme ad altri bambini scelti nelle maggiori nazioni della comunità europea.

La selezione Coerver sarà guidata dal numero uno al mondo: Alfred Galustian insieme al responsabile italiano di questa metodologia Claudio D’ulisse e Stefano Tramontano tecnico di Latina. Il palcoscenico sarà di quelli importanti, da togliere il fiato, con tanto di cerimonia di apertura in stile champions league, grandi marchi sportivi a fare da sponsor e la presenza di personalità di rilievo come tecnici internazionali ed osservatori.

Ma il bello di questa storia è che Francesco è un bambino come ce ne sono tantissimi al mondo, che ama incondizionatamente il calcio e che da sempre si allena presso la società “della parrocchia” a lui cara.

“E’ per me motivo di estremo orgoglio la presenza di un nostro tesserato in una top selection del genere. – queste le parole del direttore tecnico Giovanni Giacomini, artefice insieme ai suoi giovani tecnici della costante crescita della prima società del nostro capoluogo – Francesco è un ragazzo che ha iniziato a giocare fin da piccolissimo nella nostra struttura ed è stato seguito per tutta la sua crescita dai tecnici qualificati che tutt’oggi operano nel COS Latina. La maturazione definitiva è arrivata con l’utilizzo della metodologia Coerver (figlia dell affiliazione alla Coaching sport) che ci ha fornito le ultime conoscenze necessarie per permettere che un talento naturale sbocciasse definitivamente”.

Come finirà questa esperienza per Francesco lo sapremo solo col tempo, ma di certo ed immediato rimane il fatto che il COS Latina con questa partecipazione va a colmare quel gap che lo differenziava da altre realtà maggiormente consolidate sul nostro territorio, consacrando la società del presidente Dragotta definitivamente nel calcio d’élite.

Comments

comments

  • Veronica

    In bocca al lupo piccolino

  • Sissi

    Crepi!!!

MandarinoAdv Post.