Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sermoneta, corsi di primo soccorso per gli insegnanti nelle scuole

bambini-scuola-latina-genericaIl comune di Sermoneta, Bioristoro Istituto Comprensivo e Croce Rossa insieme per la sicurezza dei bambini. Spesso i bambini in ambito scolastico restano vittime di eventi avversi a causa dell’ingestione di corpi estranei che ostruiscono le prime vie aeree con conseguenze, anche molto gravi, se non prontamente trattati. In pochi minuti si potrebbe avere un arresto respiratorio con conseguente arresto cardiaco.

Nell’ottica di contrasto a questo pericoloso fenomeno, nei giorni scorsi alla scuola primaria di Pontenuovo, i volontari della sezione di Latina della Croce Rossa Italiana hanno tenuto un corso sulle “Manovre Salvavita Pediatriche”, in cui è stato coinvolto il personale docente e non docente dell’Istituto Donna Lelia Caetani di Sermoneta. Il momento formativo è stato incentrato sull’apprendimento delle manovre di rianimazione cardiopolmonare e delle competenze necessarie ad intervenire su soggetti in età pediatrica vittime di arresto cardiaco improvviso o di ostruzione delle vie aree da ingestione di corpo estraneo.

L’iniziativa, organizzata dalla ditta Bioristoro, ditta fornitrice dei pasti serviti dalla mensa scolastica, si colloca all’interno di un più complessivo progetto di educazione alla salute che il comune di Sermoneta ha intrapreso ormai da anni in collaborazione con l’Istituto Comprensivo. In quest’ottica si sono mossi i tecnici comunali che hanno strutturato la gara di respiro europeo per l’affidamento del servizio. Il metodo di aggiudicazione, che ha privilegiato la qualità rispetto al prezzo, ha consentito di individuare la ditta che forniva un maggior numero di prodotti a denominazione di origine e a filiera corta come pure progetti integrativi dell’offerta, maggiormente innovativi e orientati alla salute degli utenti finali.

«Questa iniziativa proposta dalla Bioristoro Italia rappresenta un ulteriore tassello del percorso intrapreso per il benessere degli studenti – spiegano il Sindaco Claudio Damiano e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppina Giovannoli –. Nella medesima ottica lo scorso mese di dicembre è stato avviato un progetto di educazione alimentare per fornire agli studenti le basi per una corretta alimentazione. La realizzazione di queste iniziative rappresenta la testimonianza tangibile di come la sinergia tra le diverse istituzioni, gli imprenditori, il mondo del volontariato nonché una corretta politica degli appalti possano contribuire alla crescita dei territori e dei cittadini che li abitano con un miglioramento complessivo della qualità della vita. Fin dalle prime fasi di predisposizione del progetto di gara l’ufficio pubblica istruzione ha incentrato l’appalto sulla qualità, stimolando gli operatori economici a corredare l’offerta con proposte migliorative nell’ambito della salute connessa alle abitudini alimentari. L’attento monitoraggio dell’appalto da parte del Direttore Esecutivo dello stesso ha fatto si che l’offerta migliorativa si traducesse in concrete iniziative di implementazione di un servizio che non è limitato alla mera erogazione di pasti ma si traduce, come è nelle intenzioni di questa amministrazione, in percorsi di educazione alla corretta alimentazione».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.