Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO Invasione di scarafaggi in via Carturan a Latina. Ma nessuno interviene

  • scarafaggi-latina-2016-3
  • scarafaggi-latina-2016-2
  • scarafaggi-latina-2016

Pubblichiamo la mail di una lettrice:

Buongiorno, ho bisogno del vostro aiuto e della massima condivisione per lo schifo che si sta verificando sul suolo pubblico sotto casa mia in viale Carturan a Latina. A causa di un sampietrino smosso si è annidata una innumerevole popolazione di scarafaggi che ha colonizzato il marciapiede, dove risiedono numerosi locali commerciali, tra cui un fruttivendolo e un ristorante, fino ad entrare nel portone di casa mia che risulta infestata da circa un mese, per il secondo anno consecutivo.

Martedì 3 maggio ho fatto segnalazione telefonica a Latina ambiente e sono andata al Comune, all’ufficio lavori pubblici, per chiedere l’immediata risoluzione del problema. Ho inviato nella stessa data email con reperto fotografico all’ufficio del comune. Mi è stato risposto che sono in attesa di una gara d’appalto che porterà all’acquisto di materiali per i suoli pubblici e che, in quel momento, il comune disponeva di soli 5000 € per tutti i lavori da fare, e che quindi per il mio problema sarebbe passato ALMENO un mese.

Nel frattempo, in attesa della disinfestazione che Latina Ambiente doveva fare “in due tre giorni, signora non si preoccupi” son passate 2 settimane, fin quando il 17 maggio, dopo altre 2 telefonate, ho inviato email con sollecito e fotografie anche a Latina ambiente senza avere risposte. Ho ritelefonato per la quarta volta lunedì 23 maggio e ancora Latina ambiente mi risponde che in settimana avrebbe risolto il problema. Richiamo l’ultima volta stamattina, dopo essersi negati al telefono e dopo aver inventato scuse ridicole, solo dopo essermi finalmente inalberata (alla frase “abbiamo tutto sotto controllo”) scopro che il Comune non paga Latina Ambiente da tempo, per cui quest’ultima non ha i fondi per operare in tal senso sul suolo pubblico. Lo stesso referente di Latina ambiente mi consiglia di inviare mail agli uffici del comune (cosa che già ho fatto) e alla segreteria del commissario prefettizio (cosa che farò adesso) per denunciare la situazione.

Sono QUATTRO SETTIMANE che conviviamo con gli scarafaggi, ne togliamo centinaia ogni mattina dalla porta di ingresso della mia casa, arrivano a salire sul balcone della mia casa al primo piano! E nessuno fa niente! Il fruttivendolo vende la sua frutta e verdura dove gli scarafaggi hanno bivaccato! E nessuno fa niente! Però i soldi per le elezioni la settimana prossima e per le frecce tricolore e per tutte le manifestazioni di facciata ci sono sempre! Ma poi i cittadini a 350mt da piazza del popolo convivono con gli scarafaggi! Per favore aiutatemi a condividere e a denunciare, i cittadini devono sapere qual è la realtà politica e sociale in cui vivono. Allego fotografie e sottolineo che ho contattato privatamente ditte di disinfestazioni disposta a pagare ma mi è stato risposto che non posso operare sul suolo pubblico.  Vi ringrazio.

Rossella Guariglia

Comments

comments

  • Francesco

    Si consiglia di informare le A.S.L. e il Corpo di Polizia Municipale. Essendo una area pubblica sono tenuti ad intervervenire. La presenza così numerosa di scarafaggi rappresenta un pericolo di tipo igenoco sanitario. Auguro una soluzione positiva del problema e auspico una maggiore attenzione da parte del Comune di Latina.

  • Cinico

    forse qualcuno che ama la cucina orientale potrebbe risolvere il problema?

  • Giuseppe

    E’ solo l’ultima delle tante umiliazioni per la nostra città, offesa da chi l’ha governata, soprattutto negli ultimi anni. Sono nato a Latina e qui vivo da oltre 50 anni, mai avevo visto la nostra città così offesa, calpestata e degradata. Grazie, signori politici.

  • minerva

    Madre natura è sempre stata coerente con i tempi, se qualcuno non sa che è il periodo degli scarafaggi e quindi è in azione la riproduzione. Bisogna perfino chiamare le utenze quando nei supermercati vendono il baigon in polvere atto per ucciderli ed allontanarli. Il baigon in polvere deve essere sparso nei primi di maggio e lasciarlo li per un mese, in caso di pioggia ripetere l’operazione.

    • pasquino

      Funziona anche contro chi ha bivaccato in Comune durante questi anni?

MandarinoAdv Post.