Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO A Cisterna la raccolta differenziata diventa elettronica

isola-ecologica-cisternaLa prima delle 19 isole ecologiche informatizzate è stata installata nei giorni scorsi, in via Brigate Partigiane, a Cisterna. Il progetto, finanziato dai fondi PLUS, è pensato come incentivo ad aumentare la qualità e la quantità del rifiuto differenziato in città, andando ad eliminare completamente i vecchi cassonetti dei rifiuti consentendo ai cittadini di risparmiare sulla bolletta.

Ogni cittadino sarà dotato di una tessera con trasponder, un microchip, che, avvicinata al dispositivo presente sull’isola ecologica, permetterà di collocare i rifiuti nel contenitore corretto a seconda del materiale. È stato ideato, inoltre, un software che trasmette i dati, in modalità “open” a un server, dando la possibilità all’Ente comunale di controllare costantemente l’andamento della raccolta differenziata.

Il sistema delle isole ecologiche informatizzate ha lo scopo di eliminare del tutto i vecchi metodi di raccolta differenziata, come quello “porta a porta”, che seppur aveva ottenuto molto successo permettendo il recupero dei rifiuti presentava comunque dei limiti, soprattutto nel centro della città di Cisterna dove sono presenti in misura maggiore unità abitative condominiali e, per tale motivo, si era optato per una forma diversa di raccolta differenziata, quella dei cassonetti e delle campane.

nuova-isola-ecologica-cisternaIl sistema delle isole ecologiche informatizzate è però ancora in fase di allestimento; il Comune però sta provvedendo a realizzare una campagna informativa, che partirà nei prossimi giorni, con lo scopo di informare i cittadini della nuova forma di raccolta utilizzata per la città e di iniziare a cambiare le loro abitudini nei confronti dei rifiuti.

“Sarà una rivoluzione alla quale vogliamo che i cittadini giungano preparati – commenta il sindaco Eleonora Della Penna – anche per questo stiamo procedendo in maniera progressiva ed è prevista una campagna informativa sull’uso e le modalità di conferimento nelle isole ecologiche informatizzate che sostituiranno i cassonetti. Passare alla raccolta differenziata è sempre un cambiamento che richiede impegno ma è anche un atto di civiltà del quale i cisternesi che vivono in centro, come i concittadini che abitano in periferia, sapranno dare prova”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.