Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Da Latina a Casal di Principe, un viaggio tra i beni confiscati alla camorra

DON-GIUSEPPE-DIANAL’Associazione Culturale Domus Mea di Latina ha previsto per domenica 15 maggio un’uscita organizzata per i propri soci all’insegna del riscatto sociale, della legalità e del recupero di persone in difficoltà. Il programma dà la possibilità di visitar aziende promosse dal Consorzio NCO, Nuova Cooperazione Organizzata, che nascono su terreni confiscati alla camorra. Il consorzio promuove l’iniziativa “Facciamo un pacco alla camorra”, un’idea pensata per promuovere il territorio, per dare la possibilità di inserire nel mondo del lavoro persone con gravi problemi e per recuperare soggetti socialmente deboli o svantaggiati.

Le aziende che si potranno visitare grazie all’uscita del 15 maggio sono tra le più disparate, una sala di incisione gestita dall’agenzia di comunicazione sociale “Etiket”, un ex manicomio, la fattoria didattica e sociale “Alberto Varone” e infine la cooperativa dove vengono coltivati i prodotti destinati al “Pacco alla camorra”.

IL PROGRAMMA

Ore 8,30 Partenza da Latina

Ore 9.30/10,00 Accoglienza di un membro di Visiterre all’uscita dello svincolo superstrada Casal di Principe (www.visiterre.it)

Visita alla web radio – sala di incisione sita in un bene confiscato e gestita dall’agenzia di comunicazione sociale”Etiket” – testimonianza di un socio della cooperativa (www.etiket.it)

Visita al bene confiscato “Casa don Diana” sede della mostra “Non Invano” e testimonianza di un membro di Visiterre e/o Comitato don Diana (www.dongiuseppediana.com)

Spostamento ad Aversa per constatare la realizzata rivalutazione e gestione cooperativa dell’ex manicomio.

Ore 13.00 partenza per Maiano di Sessa Aurunca

Ore 13.30 Pranzo presso la fattoria didattica e sociale “Alberto Varone” gestita dalla cooperativa sociale “Al di là dei sogni”

Ore 15.00 Testimonianza di Simmaco Perillo e visita ai terreni gestiti dalla coop. dove vengono coltivati i prodotti destinati al “Pacco alla camorra” – Visione documentario – Spazio per discussione/riflessioni (www.coopaldiladeisogni.it)

Ore 17.30/18.00 ripartenza del gruppo

Il costo totale comprensivo di pullman e pranzo è di € 30,00 cadauno per i bambini fino a 10 anni € 24,00. Tutti gli interessati sono pregati di passare in sede in via Amaseno, 29 per confermare l’adesione entro martedì 10 maggio.

GLI ALTRI EVENTI. L’Associazione è poi impegnata in altre iniziative. L’11 giugno presso l’Auditorium Mario Costa di Sezze verrà portata in scena, alle ore 19,00, l’opera teatrale “La via dei romei”: le meravigliose avventure di Crispino e Procopio, liberamente tratta dall’opera omonima di Ambrogio Sparagna, in ricordo della pianista Paola Tulli recentemente scomparsa. Una parte del ricavato della serata, che prevede l’ingresso a offerta libera, verrà devoluto alla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, a favore della quale la pianista era da anni impegnata. Inoltre come ogni anno dopo la chiusura della scuola verranno organizzati, per bambini e ragazzi, le Settimane Estive in campagna e Il Campo Estivo in Abruzzo.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.