Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO Così i ragazzi del liceo classico rendono social i musei di Latina

  • digitiamo-i-musei-latina-4
  • digitiamo-i-musei-latina-3
  • digitiamo-i-musei-latina-2
  • digitiamo-i-musei-latina-1

I musei di Latina diventano “social” grazie agli studenti del liceo Classico Alighieri. È iniziato il progetto di alternanza scuola-lavoro che coinvolge la Galleria Civica e il museo Cambellotti di Latina. L’obiettivo è far conoscere a cittadini e non solo questi musei, spesso sconosciuti proprio ai latinensi.

“Non molti infatti – spiegano i ragazzi del Classico – sanno cosa ci sia all’interno di questi musei (anche perché la fruizione è sempre più complicata): contengono opere di Frezzotti, Cambellotti, Venturini e molti altri artisti che raccontano il territorio pontino dalla fine del ‘800 fino ai giorni nostri”. 

Dopo aver posto le radici del progetto all’interno del liceo tramite una settimana di formazione, gli allievi sono stati divisi in quattro macroaree operanti in varie sedi: presso i musei, la biblioteca comunale e l’archivio cittadino, dove acquisiamo le fonti necessarie; invece al FabLab e Mixintime, rispettivamente uno spazio di condivisione e di lavoro e uno studio di produzione cinematografica, si rendono accessibili queste informazioni su internet, proponendole sotto forma di video e promo, poi condivisi sui social network.

Il progetto è presente sui social:

Instagram: @digitiamoimusei

Facebook: Digitiamo i musei

Comments

comments

  • Cittadino di Latina

    Bella iniziativa! Grande idea!
    Peccato ricordare lo squallore della gestione della cultura in città. … provato mai ad andare al museo della bonifica? Vogliamo ricordare la figuraccia fatta dalla giunta Zaccheo con la famiglia Cambellotti?

MandarinoAdv Post.