Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Monta una telecamera nascosta nel bagno del negozio per spiare la dipendente, denunciato

telecamera-nascosta-bagno-genericaInstalla una telecamera nascosta nel bagno del personale per riprende di nascosto la sua giovane dipendente. Denunciato dalla polizia il titolare di un negozio di Terracina.

L’indagine è iniziata circa un anno fa, quando la giovane impiegata con contratto a tempo determinato, nell’utilizzare i servizi igienici era rimasta al buio a causa dell’interruzione dell’energia elettrica dovuta ad un momentaneo black-out. La ragazza quel giorno notò una piccola luce ad intermittenza di colore blu che proveniva dalla parete di fronte.

Non disse nulla al titolare ma si presentò alla polizia. “Gli accertamenti svolti successivamente – si legge in una nota –  consentivano di appurare che all’interno del bagno riservato al solo personale dell’esercizio commerciale era stata collocata un microcamera, peraltro dotata di ottima definizione, posta in modo tale da riprendere gli utilizzatori del servizio igenico. Il dispositivo di videosorveglianza, che veniva rimosso e sequestrato dagli agenti era dotato di una notevole capacità di immagazzinare dati e di una buona durata della batteria. Il congegno infatti non era collegato alla rete elettrica e quindi era facilmente rimovibile così come altrettanto agevolmente se ne potevano estrarre i filmati che “furtivamente” venivano registrati all’insaputa dell’unica dipendente. Le conseguenti perquisizioni operate consentivano il rinvenimento ed il sequestro di materiale informatico tutt’ora la vaglio degli inquirenti mentre allo stato, nei confronti del titolare dell’attività commerciale, venivano raccolti concordanti indizi di reità per ritenerlo responsabile del reato di illecita interferenza nella vita privata, in attesa di verificare se siano state immortalate e/o divulgate immagini di nudità che farebbero aggravare la sua posizione”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.