Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sermonet’Amo, ecco i vincitori del concorso di poesie in dialetto sermonetano

sermontamo-vincitori-2016-sermonetaSono stati premiati i piccoli poeti della scuola di Sermoneta autori delle 76 poesie in dialetto sermonetano che hanno partecipato al concorso “Sermonet’amo” giunto alla quinta edizione, curato dall’Archeoclub di Sermoneta e sostenuto dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani.
Hanno partecipato 10 classi: la IV A e la IV B di Pontenuovo, la IV e la V del Centro Storico, la V di Sermoneta Scalo, la I, II e III B di Doganella, la I e la III C di Doganella.

I primi classificati sono Kasper Adamezyk e Manuel Giaconi della II B del plesso di Doganella con “Gl’Ulivo”. Secondo classificato “Jo Gufo” di Francesco Maria Grassini e Michele Del Prete della IV B di Pontenuovo. Terzo classificato Angelo Di Lauro (IV Centro Storico) con “Vita aglio paese”, quarto classificato Antimo Letizia (IV A Pontenuovo) con “È sera”, quinta Chiara Testani (V Sermoneta Scalo) con “L’ammicizzia pe’ mmì”.

Dieci le menzioni speciali per i componimenti “’Na rondine” (Francesco Ruzza e Andrea Fanelli, IV B Pontenuovo), “J’Acquazzòne” (Francesco Screti, I B Doganella), “I mammòcci” ((Francesca Campagna, III B Doganella), “Gli sbandieratori” (Simone Vetica, IV Centro Storico), “Jo sole” (Gabriele Marchetti, III C Doganella), “La maestra” (Samuel Fanti, IV A Doganella), “Sermoneta” (Leonardo Nardecchia, IV Centro Storico), “Primavera” (Kartika Pagani, I C Doganella), “Sermoneta antica” (Giorgia Palmacci e Giulia Passariello, V Centro storico) e “Sermoneta” (Angelo Coniglio, IV Centro Storico).

I premi consistono in buoni acquisto di libri e materiale scolastico, libri sulla storia, la storia dell’arte e il dialetto di Sermoneta, DVD prodotti dall’Archeoclub, pergamene e la possibilità di partecipare a concorsi di poesia dialettale regionale e nazionale.
A premiare sono stati il Presidente dell’Archeoclub Sonia Testa, il Presidente onorario Dante Ceccarini, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Sermoneta Giuseppina Giovannoli, il Dirigente scolastico Enzo Mercuri. «Siamo orgogliosi della partecipazione dei nostri ragazzi a questo concorso – spiega la Giovannoli – perché contribuiscono a rinsaldare il legame con le nostre radici e la nostra storia. Il dialetto fa parte del patrimonio immateriale di una comunità e va mantenuto al pari dei monumenti».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.