Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina, picchiano un ragazzo per il cellulare: arrestati e subito liberati 3 ventenni

polizia-arresto-controllo-latinaIn tre picchiano un ragazzino e poi fuggono con il suo cellulare. La polizia, grazie alla descrizione della vittima, ha bloccato in via Pier Luigi Nervi una Wolksvagen Polo di colore grigio, con la quale erano fuggiti i tre aggressori. In manette tre ventenni: Giorgio Petullà, Alessio Raponi e Mario Lazzarini. Il telefono rapinato era ancora nell’auto dei tre, uno dei quali armato con un coltello a serramanico di 17 centimetri.

La vittima è stata medicata in ospedale mentre i tre sono stati arrestati per il reato di rapina in concorso e dopo le formalità di rito, sono stati processati con il rito direttissimo. Raponi, Petulla e Lazzarini sono stati condannati a 2 anni e 2 mesi e subito rimessi in libertà grazie alla sospensione condizionale della pena.

Comments

comments

  • D

    No ma tranquilli…..Tanto hanno solo rubato ed avevano un coltello in macchina….Perché lasciarli in galera?

  • Pasquino

    Ma io dico, che cavolo li arrestano a fare se poi li rilasciano subito.
    Paradossalmente sprechiamo pure la benzina per corrergli dietro.
    Che strana questa vostra democrazia.

  • weber

    Semplice: perché la prossima volta basterà una condanna a un anno e dovranno scontare 1 + 2,2 anni, ovvero 3 anni e 2 mesi di carcere.

  • f

    Dove sono i genitori dei ragazzi arrestati? Spesso i genitori di questi giovanotti sono assenti o dello stesso ceppo dei figli e non può certo uscirne fuori un bell’esempio per i figli

    • X

      Ci sono i nomi, quindi non sono figli dei politici. Quindi non saprei.

MandarinoAdv Post.