Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina, vietato usare l’acqua dei pozzi nella zona della centrale nucleare

centrale-nucleare-latina-esterno-1Il Comune di Latina ha disposto il divieto di utilizzare, sia per uso alimentare che per uso irriguo, l’acqua di pozzi interni ed esterni al perimetro della centrale nucleare di Borgo Sabotino. L’ordinanza è stata disposta «in via precauzionale», afferma il sub commissario del Comune di Latina Paolo Canaparo.

Il divieto, legato a un valore anomalo di concentrazione di cloruro di vinile rilevato nelle acque sotterranee della falda sotto alla centrale, riguarda coloro che abitano o hanno pozzi a valle della strada del Bottero fino al mare e al confine con il Canale acque alte, entro una distanza di un chilometro dal confine di proprietà della centrale.

«La Sogin – spiega Canaparo – è tenuta ad effettuare analisi continue dei territori di sua proprietà. Da queste verifiche periodiche sono emersi nelle falde dei valori anomali di cloruro di vinile. Sono stati subito attivati gli uffici, la Sogin sta continuando a monitorare il proprio terreno e con l’Arpa Lazio sta predisponendo tutte le azioni di bonifica». Tuttavia, visto che sono stati riscontrati tali valori anomali, «gli uffici convocheranno a breve una Conferenza dei Servizi per attivare un monitoraggio dei terreni esterni a quelli di proprietà della Sogin». Il problema riguarda soltanto i pozzi privati, mentre Acqua Latina garantisce la regolarità dell’approvvigionamento idrico attraverso l’acquedotto.

Comments

comments

  • Pasquino

    Direi di aggiornare l articolo, su altre testate viene riportato che le zone interessate comprendono anche Montello.
    Strano eh, dopo le dichiarazioni di Schiavone non ritenuto attendibile , e dopo aver fatto un paio di buchette superficiali sembrava una zona termale…………
    Prossimo obiettivo trasferimento del campo nomadi da Castel Romano a Latina.
    Pero mi raccomando, alle prox elezioni tutti a dare il voto per aiutare un amico o per fare/ricevere un favorucolo .

    • minerva

      Guarda che tu leggi quello che ti inculcano i pentastellati! Anche io mi sono imbattuto a certi articoli, ma articoli ripresi dal vecchio e riportati a nuovo. I pozzi non sono falde acquifere. Spero tu sappia come sono fatti i pozzi, non vorrei spiegartelo.

  • Pasquino

    Guardache io leggo quello che scrivono i giornali organi dei partiti tra cui il tuo……..Tralascia lezioni di geologia, potresti cadere male e comunque dove avresti letto che faccio confusione tra pozzi e falde ( tanto per dire cosa si legge).
    Ma sti pentastellati ti fanno cosi perdere il sonno?

    • minerva

      Non ho partiti e non voto, se cascato da palo in frasca.

  • Pasquino

    Ohppppssssss anche latina24ore dice ” qualcosa” in merito.
    Pure loro sono pentastellati?
    minerva, ti prego, raccontaci qualcosa di piu circostanziato

    • minerva

      è ripreso da altro articolo.. anche se dovrebbe essere inserita la fonte..

      • Pasquino

        Cavolo, la notizia si allarga, ora qualcuno comincia a aparlare di pesci deformi, chissa come mai.
        Vabbe la colpa e’ dei pentastellati.
        Comunque, come ha detto qualcuno, l’importante e scindere la falda dal pozzo, tutto il resto e’ noia.

        • minerva

          Quel qualcuno ha un nome! E comunque stai a rosicà, perché sappi caro Pasquino, che voi lettori leggete male e poco. I pozzi sono privati, le falde sono scorrimenti di acqua che non c’azzecca con i pozzi… e poi, il cloruro di vinile è il cosiddetto materiale in PVC. Se la Sogin ha monitorato il suo territorio, si sta chiedendo di effettuare controlli al di fuori della sede ex centrale. I pesci deformi, come i limoni, gli aranci e le patate.. suvvia. Sappi anche che non ce l’ho con i pentastellati, solo che riprendono passo passo dal passato fino a oggi. Da Rutelli.. a oggi. Stessa politica, stesso trucco. E per concludere, sappi che abitavo quasi vicino alla centrale nucleare, prima che la chiudessero dopo il referendum. Grave errore, solo l’Italia ha fatto un referendum. E adesso paga il trasporto della corrente.. paga Pasquino.

  • Pasquino

    sinceramente non ho capito cosa tu voglia dire saltando di palo in frasca.
    siam partiti dalle falde INQUINATE ANCHE AL MONTELLO per finire al nucleare.
    comunque, tra le tue informazioni manca un dato vhe proprio un dettaglio non lo definirei.
    La zona della centrale, specie nel periodo di attività, ha fatto registrate un picco di malattie superiori e di molto alla media nazionale.
    certo che preferisco pagaredi piu la bolletta.
    tu vallo a dire a chi si è ammalato.

  • Cinico

    i pozzi artesiani pescano dalla falde acquifere del sottosuolo a profondità diverse.
    Le acque di superficie, fiumi, laghi ecc… possono essere inquinate e contaminare le falde freatiche a quote differenti.

    Il problema è capire da dove arriva il cloruro di vinile, c’erano o ci sono fabbriche in zona che producono tali sostanze? Oppure sono rifiuti speciali seppelliti abusivamente e dove?

    • minerva

      Bravo Cinico. Grazie!

  • Pasquino

    Minerva, “bravo Cinico grazie” di che?
    E proprio cio che ho supposto citando Montello.
    La SOGIN l’hai tirata in ballo tu.
    te la suoni e te la canti facendo pure un po di confusione

    • minerva

      leggi l’articolo, per favore, e vediamo se parla di Sogin.

MandarinoAdv Post.