Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Gestione del verde a Latina, 15 indagati: politici, funzionari e coop

fabrizio-cirilli-latina-24oreSono 15 gli indagati per la gestione del verde a Latina. Oggi è arrivato l’avviso di conclusione indagini da parte della Procura di Latina che vuole vederci chiaro sulla gestione del verde pubblico attraverso il sistema degli “spacchettamenti” che consentiva l’affidamento diretto anziché la gara pubblica.

Così venivano affidati i servizi di cura del verde da parte del Comune di Latina alle cooperative sociali e piccole aziende locali, dal 2011 al 2014.

Tra gli indagati c’è Fabrizio Cirilli, all’epoca assessore all’ambiente e vice sindaco, ma anche alcuni funzionari e dirigenti del Comune, tra i quali Alfio Gentile, Grazia De Simone, Gianfranco Defend e  Quirino Volpe.

Verifiche anche sui responsabili di cinque cooperative sociali che avevano ottenuto gli incarichi da parte del Comune, tra i quali Dario Campagna della cooperativa “Il Gabbiano”. Sono accusati a vario titolo di turbativa d’asta e abuso d’ufficio.

Comments

comments

  • haran banjo

    l’altra faccia della politica…..

  • X

    Strano… chi lo avrebbe detto…
    Facciamo così, lasciamo il commissario a Latina, così forse i MAFIOSI eviteranno di sedersi sulle poltrone del comune!

  • Cinico

    hanno scoperto l’acqua calda… in quasi tutti i Comuni d’Italia si spacchettano gli appalti per eludere la Legge.

    Nessuno in questa italietta destinata a scomparire ha il coraggio di raccontare la verità, della corruzione a NORMA DI LEGGE, lo spacchettamento degli appalti per ridurre il costo evitando di ricorrere alle gare d’appalto è una procedura fattibile, sarà difficile per la Magistratura provare il reato, solo se i responsabili-indagati avessero commesso marchiani errori procedurali verrebbero condannati.

    Ciò che il cittadino medio non percepisce del tutto che l’Italia è gravemente malata da metastasi tumorali determinate dal malaffare che proviene dalle alte sfere politiche istituzionali e governative, dove si promulgano Leggi pensate per accontentare lobby, gruppi di potere, cricche, partiti, banche, multinazionali industriali, anche le Leggi che regolano le attività degli Enti locali sono studiate in modo che le Giunte Comunali possano aggirarle senza commettere reati.

MandarinoAdv Post.