Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Basket, la Benacquista cerca il riscatto al Palabianchini

basket-gramenzi-2016Domenica 7 febbraio arriva al Palabianchini la Bermé Viola Reggio Calabria per la 20^ gara valida per il girone di ritorno del campionato di Lega2.

Alle ore 18 si scende in campo e la Benacquista è obbligata a dare una sterzata decisiva dopo un gennaio 2016 da incubo: nelle ultime 5 gare 1 sola vittoria e ben 4 sconfitte. Un dato che rende l’idea sull’importanza di questa sfida casalinga, ancor più se si tiene presente che il team calabrese dista soli 2 punti in classifica e potrebbe appaiare i nerazzurri in caso di vittoria. La Viola Reggio Calabria si presenterà con alla guida quel Giovanni Benedetto, ex coach dell’AB Latina nell’anno della storica promozione in Lega2 . Un turbine di ricordi per tutti i tifosi e gli amanti del basket pontino.

Latina arriva al match con la Bermé al termine dell’ennesima settimana di passione dal punto di vista delle condizioni fisiche degli atleti. Il bollettino medico della Benacquista non è certo incoraggiante: Chace Stanback sarà assente per via dell’infiammazione al ginocchio sinistro che lo aveva tenuto lontano dal parquet già in occasione della partita a Biella, William Mosley, Riccardo Tavernelli e Francesco Veccia hanno avuto problemi fisici che li hanno costretti a sostenere degli allenamenti differenziati e la loro forma non è chiaramente la migliore possibile. Servirà, quindi, una partita di sacrificio e attenzione tattica per poter sopperire ad una condizione fisica del gruppo deficitaria.

Il capo allenatore nerazzurro, coach Franco Gramenzi non nasconde il proprio dispiacere per il fatto di non poter contare sul roster al completo in vista di una gara importante come quella con Reggio Calabria: «Proprio nel momento in cui la fase del campionato diventa più calda e difficoltosa, oltre che decisiva, le condizioni fisiche della nostra squadra devono fare i conti con una serie, ormai lunga, di infortuni. Oltre all’assenza certa di Chace Stanback, fermo per infortunio, nel corso della settimana abbiamo dovuto fare i conti anche con i problemi fisici di Mosley, Tavernelli e Veccia e questo ha, ovviamente, creato non poche difficoltà nelle sedute di allenamento. Domenica affronteremo una squadra che, rispetto al girone di andata, ha cambiato aspetto, avendo un play e una guardia diversi, ed è ulteriormente migliorata. Reggio Calabria, infatti, dopo un avvio difficile, ha trovato i giusti equilibri e attualmente sta vivendo un buon momento, è un avversario quindi, piuttosto ostico, indipendentemente dal punteggio che detiene in classifica. Avremo bisogno del supporto di tutto il nostro pubblico domenica, perché la gara è difficile ed estremamente importante, per questo invitiamo i nostri tifosi a venire al palazzetto a sostenerci. Il loro supporto è determinante per la squadra che come sempre in campo darà il massimo».

basket-stanback-2016A questo punto della stagione ogni gara può essere decisiva per determinare il traguardo finale, che sia salvezza o sogno play-off. La linea di confine è sottile, sopratutto in un girone così agguerrito. Proprio per questo servirà il sostegno del pubblico per provare a vincere almeno il maggior numero di gare casalinghe.
Spesso il fattore campo è decisivo e il Palabianchini può, deve, tornare ai fasti di un tempo. Perché il basket è ai livelli più alti che questa città abbia mai visto, e questi ragazzi meritano il sostegno di tutti noi.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.