Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, un brutto Latina pareggia 0-0 con l’Ascoli

latina-calcio-mario-somma

Il Latina cercava oggi il poker di vittorie consecutive in campionato, che non arriva addirittura dall’aprile 2014. Gli uomini di Somma però devono accontentarsi di un pari che, tutto sommato, è un punto guadagnato alla luce della prestazione odierna.

L’Ascoli di Mangia avrebbe meritato il gol, sopratutto nel secondo tempo quando ha schiacciato i nerazzurri nella loro metà campo costruendo ben 11 tiri di cui 5 nello specchio della porta.
Per il Latina è comunque il quarto risultato utile consecutivo.

PRIMO TEMPO. Al 2′ di gioco c’è un tocco con il braccio di Oliveira che respinge una ribattuta da fuori area (dopo un calcio d’angolo per l’Ascoli). Braccio attaccato al corpo, vede bene Pairetto che non fischia calcio di rigore. La prima conclusione è di Perez al 5′, ma il tiro smorzato dalla difesa all’interno dell’area è facile presa di Ujkani.
I primi minuti sono abbastanza confusi con nessuna delle due squadre che riesce a prendere la supremazia sul campo. Latina soffre però i cambi di gioco a cercare a Perez, vera spina nel fianco per Calderoni ed Esposito su quel lato.
La prima occasione per gli uomini di Somma arriva al 9′: Scaglia mette la palla dentro sul primo palo per Corvia che anticipa l’uscita di Lanni senza poi riuscire a ritrovare il pallone.
All’11 è Boakye, dopo aver scambiato con Corvia, a tentare la conclusione da fuori area: la palla si abbassa pericolosamente, ma non abbastanza.
A metà tempo inizia a delinearsi lo spartito del match con l’Ascoli a tentare il possesso palla e il Latina veloce a ripartire grazie alla velocità dei tre davanti.
Tuttavia, è sul lato destro che l’Ascoli sembra poter far male grazie alle continue sovrapposizioni di un ottimo Almici in questa prima frazione di gioco.
Al 39′ arriva il primo giallo di una gara fin qui molto corretta. Boakye interrompe ingenuamente il gioco a centrocampo con un fallo di mano e Pairetto è costretto ad estrarre il cartellino. Al 41′ arriva un altro giallo, stavolta per Oliveira, per un fallo su Petagna che era andato via sulla destra.
Al 44′ sempre Almici va sul fondo e mette dentro un cross basso per Perez che va a terra. Eccesso di proteste da parte della punta ascolana e altra ammonizione, la prima per la squadra di Mangia.

SECONDO TEMPO. Dopo 30″ è subito l’Ascoli a sfiorare il vantaggio grazie ad un colpo di testa in tuffo di Perez, ma la palla va di poco alta sopra la traversa.
Gli uomini di Mangia sono tornati in campo molto aggressivi e costringono i nerazzurri a schiacciarsi nella propria metà campo.
Al 53′ Petagna va via a Brosco sulla sinistra e mette dentro una palla su cui Perez non arriva per un soffio.
Almici continua a spingere sulla destra con la stessa intensità del primo tempo mentre Acosty, dolorante alla caviglia, è costretto a lasciare il campo per Schiattarella (57′). Il Latina allora si risistema con Scaglia che va a posizionarsi nel tridente d’attacco.
Al 60′ altra bella combinazione in area tra Giorgi e Petagna, quest’ultimo cerca di servire Perez anticipato da Esposito. Sono passati quasi 20′ e la squadra di Somma sembra non essere uscita dagli spogliatoi.
Altra occasione per l’Ascoli al 68′: Di Marco va via sulla sinistra e mette un cross sul quale arriva Almici a rimettere dentro per Petagna, ma è Giorgi ad andare alla conclusione nel cuore dell’area. Palla alta, ma è un monologo Ascoli. Due minuti più tardi è Benedicic ad andare alla conclusione dal vertice sinistro dell’area, ma Ujkani guarda ancora la palla perdersi alta.
Intanto, Ammari prende il posto di un inconsistente Scaglia.
Al 72′ arriva l’occasione forse più nitida per i marchigiani: Giorgi entra in area dalla sinistra, dribla Oliveira e calcia col destro trovando, però, uno strepitoso Ujkani che devia in calcio d’angolo.
All’ 80′ Somma tenta l’ultimo cambio: esce Acosty (spento dopo un buon primo tempo) ed entra Figliomeni. Intanto, Giorgi viene ammonito.
Esce anche Di Marco nelle fila dell’Ascoli. Ottima gara del diciottenne primavera dell’Inter che lascia il campo a Del Fabbro. 84′ minuto, Giorgi scucchiaia in area per Petagna che si era inserito bene, calcia sul primo palo ma Ujkani blocca in due tempi. Minuto 87, ennesima palla gol Ascoli: Almici batte una punizione al limite dell’area che lambisce il palo alla destra di Ujkani. Negli ultimi minuti Mangia manda in campo Magni per Perez e Altobelli per Benedicic.
L’Ascoli prova a spingere nei 5′ di recupero assegnati da Pairetto, ma finisce 0-0.

 

ASCOLI-LATINA 0-0

Ascoli: Lanni, Pecorini, Milanovic, Mitrea, Almici, Giorgi, Addae, Benedicic (47’ st Altobelli), Di Marco (35’ st Del Fabro), Perez (42’ st DouDou), Petagna. A disp.: Svedkauskas, Mengoni, Carpani, Cinaglia, H’Maidat, De Grazia. All.: Mangia

Latina: Ujkani, Dellafiore, Brosco, Esposito, Calderoni, Mariga, Olivera, Scaglia (26’ st Ammari), Acosty (12’ st Schiattarella), Corvia Boakye (34’ st Figliomeni). A disp.: Di Gennaro, Celli, Bruscagin, Paponi, Campagna, Milani. All.: Somma

Arbitro: Pairetto di Nichelino Assistenti: Di Francesco di Teramo e Opromolla di Salerno Quarto uomo: Mei di Pesaro

Ammoniti: Boakye, Olivera, Perez, Giorgi

Spettatori paganti: 1892 per un incasso di 17.440,50 euro. Abbonati: 3810 per un incasso quota rateo abbonati di 27.413,24 euro. Spettatori totali: 5702 per un incasso complessivo di 44.852,74 euro.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.