Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, il Latina batte la Pro Vercelli con un gol di Acosty

acosty-latina-calcio-2015Un Latina discreto, ma quanto basta per abbattere la Pro Vercelli e centrare così la terza vittoria di fila. Gli uomini di Somma giocano una gara attenta, rischiano poco e fanno un ottimo possesso palla senza creare, però, molte occasioni. Alla fine decide Acosty, migliore in campo, grazie all’assist di Boakye appena entrato.

PRIMO TEMPO – Latina in campo schierata con un 4-3-3 che vede Ujkani tra i pali, in difesa Milani, Dellafiore, Esposito, Calderoni; i tre di centrocampo Schiattarella, Oliveira e Scaglia; in attacco Acosty e Dimitru a supporto di Corvia.
Foscarini nella Pro Vercelli opta, invece, per un 4-2-3-1: Pigliacelli, Legati, Bani, Coly, Mammarella, Scavone, Castiglia, Mustacchio, Rossi, Di Roberto, Marchi.
Il Latina si rende subito pericoloso dopo 1 minuto di gioco grazie ad una bella azione sull’asse Corvia-Scaglia. Il tiro-cross di quest’ultimo si perde sul fondo. Arriva subito la risposta della Pro Vercelli con un tiro dal limite dell’area di Castiglia: Ujkani si distende e blocca.
La prima vera occasione della partita arriva al 10′ di gioco: dopo un ottimo giro palla, la sfera arriva a Calderoni che dalla sinistra crossa in area. Acosty sotto porta non riesce ad impattare bene il pallone che si perde sul fondo.
Gli uomini di Foscarini però non stanno a guardare e al 13′ pareggiano i conti delle occasioni con Mustacchio che s’inserisce alle spalle di Esposito e raccoglie un assist di Marchi. Ujkani anticipato in uscita ma palla a lato di pochissimo a lambire il palo.
Con la Pro Vercelli che in copertua si schiaccia molto all’indietro, gli uomini di Somma provano a prendere in mano il gioco. Possesso palla lucido e fluido dei nerazzurri grazie anche al movimento delle tre punte: Acosty e Dimitru spesso si abbassano in appoggio ai tre di centrocampo.
Negli ultimi 20 minuti il gioco cala d’intensità e la Pro Vercelli prova a prendere campo tenendo di più il pallone. Ma dalle parti di Ujkani non arriva alcun pericolo.
Si chiude sullo 0-0 un primo tempo equilibrato dove il Latina ha provato a costruire gioco con un buon fraseggio ma, tutto sommato, senza impegnare mai Pigliacelli. Un ammonizione per ambe le parti: Bani e prima di lui Scaglia.

SECONDO TEMPO – Le squadre tornano in campo con gli allenatori che non effettuano alcuna sostituzione. S’incomincia subito con il Latina in avanti che prova a portare pressione agli avversari. Dopo due corner consecutivi arriva un ottimo tiro dalla distanza di Scaglia che da destra si accentra e calcia col sinistro. Pigliacelli, però, guarda la palla perdersi sul fondo.
Al 54′ arriva il secondo giallo tra le fila della Pro Vercelli, ammonito Scavone.
Prova a riaffacciarsi nell’area del Latina la squadra ospite che al 59′ impegna Ujkani con Marchi che riesce a calciare dopo un calcio di punizione messo dentro da Mammarella.
Al 60′ Somma decide che è arrivato il momento dell’esordio del nuovo acquisto nerazzurro Boakye. Esce Dumitru, sicuramente non il più brillante dei suoi.
Dopo neanche i primi passi sull’erba del Francioni, Boakye si rende subito pericoloso colpendo la traversa di testa su calcio d’angolo. Ma il gol è nell’aria. Altro calcio d’angolo, mischia in area, la tocca Acosty di testa, Boakye fa la sponda e lo stesso Acosty batte al rete col sinistro. Pigliacelli battuto e Latina in vantaggio al 61′.
Pazzesco l’impatto sulla gara di Boakye che in meno di un minuto dopo aver colpito la traversa serve l’assist dell’1-0.
Dopo il gol del Latina poco e niente. Reazione molto timida della Pro Vercelli mentre gli uomini di Somma si accontentano di gestire il risultato sperando in qualche buona ripartenza. Al 68′ Esposito è costretto a lasciare il campo dopo un duro colpo alla testa ricevuto in uno scontro con Castiglia, al suo posto entra Figliomeni.
Foscarini allora prova a dare una scossa ai suoi e al 71′ tenta il doppio cambio: Beretta per Castiglia e Malonga per Di Roberto. Ma la sua squadra sembra aver accusato il colpo e non riesce a creare pericoli alla porta di Ujkani.
Al 77′ è Oliveira a sfiorare il 2-0 con una sassata da fuori area: palla poco sopra la traversa.
All’80’ Mbaye prende il posto di Scaglia ma si fa subito ammonire per un brutto intervento a centrocampo.
La Pro Vercelli tenta il tutto per tutto giocando gli ultimi minuti a trazione anteriore, ultimo cambio Sprocati al posto di Mustacchio.
L’arbitro dà 5 minuti di recupero sufficienti solo per un colpo di testa di Bani al 46′, ma Ujkani guarda la palla finire alta. Il Latina conquista così la terza vittoria consecutiva battendo di misura la Pro Vercelli.

LATINA-PRO VERCELLI 1-0

Latina: Ujkani, Milani, Dellafiore, Esposito (22’ st Figliomeni), Calderoni, Schiattarella, Olivera, Scaglia (35’ st Mbaye), Acosty, Dumitru (14’ st Boakye), Corvia. A disp.: Di Gennaro, Celli, Mariga, Ammari, Baldanzeddu, Paponi. All.: Somma

Pro Vercelli: Pigliacelli, Legati, Bani, Coly, Mammarella, Scavone, Rossi, Castiglia (26’ st Beretta), Mustacchio (40’ st Sprocati), Marchi, Di Roberto (26’ st Malongà). A disp.: Melgrati, Berra, Germano, Redolfi, Emmanuello, Filippini. All.: Foscarini

Arbitro: Pezzuto di Lecce. Assistenti: Mondin di Treviso e Borzomì di Torino. Quarto uomo: Valiante di Nocera Inferiore

Marcatori: 16’ st Acosty

Comments

comments

MandarinoAdv Post.