Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Al Circeo bike-sharing grazie all’energia solare

L’Ente Parco Nazionale del Circeo ha presentato nei giorni scorsi un progetto di finanziamento sul bando “Bike sharing e fonti rinnovabili” del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare dal titolo “Biciclando per il Parco del Circeo”. L’iniziativa è coordinata con il Comune di Sabaudia e con il Comune di Latina, che hanno presentato due progetti analoghi, indirizzati a favorire la ciclabilità del Parco.

Il progetto prevede l’installazione di pensiline solari per il noleggio di biciclette a pedalata assistita con motore elettrico in punti chiave del territorio del Parco, dove già sono presenti parcheggi che possono diventare “di scambio”: il Centro Visitatori di Sabaudia, Il Borgo di Fogliano, il Podere Cicerchia, dove è in corso di realizzazione un Centro Ornitologico aperto al pubblico (i lavori sono ripresi proprio in questi giorni), la Bufalara. Tra alcune di queste aree già oggi insistono diversi percorsi ciclabili realizzati e in funzione. Sono tuttavia in fase di progetto o di realizzazione, da parte dei Comuni, altre piste che andranno a completare in maniera organica la rete di mobilità ciclabile. In ciascun parcheggio di scambio saranno presenti le stazioni di bike-sharing, ciascuna con da 10 a 20 biciclette. Complessivamente il progetto prevede 50 biciclette elettriche. La stazione sarà protetta è custodita tramite sistemi di telesorveglianza e da un personale addetto. Sarà inoltre dotata di una pensilina con copertura fotovoltaica completa di inverter che consentirà la ricarica degli accumulatori delle biciclette. Qui del personale addetto fornirà le indicazioni ed effettuerà le procedure di consegna e ritiro delle biciclette.

Il progetto prevede un costo complessivo di 232.000 euro, dei quali 160.000 vengono richiesti al Ministero Ambiente, mentre gli altri sono previsti a carico del bilancio del Parco.

La predisposizione di un servizio di bike-sharing sperimentale ha come obiettivo principale la sensibilizzazione della popolazione a sistemi di mobilità alternativi all’automobile. La copertura del servizio è pensata per la stagione estiva, quando sono particolarmente intensi i flussi di traffico veicolare verso il mare. In questo periodo la strada lungomare è spesso congestionata è soffre di una costante scarsità di parcheggio. Conseguenza inevitabile di tale fenomeno è l’innalzamento dei livelli di inquinamento, ma anche una seria minaccia al delicato ecosistema della duna costiera.

L’utilizzo di biciclette a pedalata assistita è un sistema di mobilità sostenibile che offre una valida alternativa all’automobile con vantaggi in termini di rapidità e comodità di spostamento. Si ipotizza un sistema di fruizione del servizio di bike-sharing che sia giornaliero. L’utente preleva la bicicletta, che gli consentirà di raggiungere agevolmente le località balneari e in qualsiasi momento potrà riconsegnare la bicicletta riposizionandola nella stazione d’origine.

L’iniziativa di presentare questa richiesta di finanziamento rientra in una collaborazione con il Comune di Sabaudia e il Comune di Latina, che hanno dato un supporto formale al progetto, così come il Parco ha dato un supporto ai due analoghi progetti complementari presentati dai due Enti Locali, nell’interesse congiunto delle Amministrazioni interessate e del territorio.

Comments

comments

  • VinxLt

    ottime iniziative… da utilizzare

MandarinoAdv Post.