Website Security Test
top-banner

FOTO Quando Pasolini fu processato al tribunale di Latina

pasolini-tribunale-latina-processo
Santori Banner
pasolini-tribunale-latina-processo

Pier Paolo Pasolini nel tribunale di Latina

E’ il 18 novembre 1961. Il dipendente di un bar a San Felice Circeo, sostiene che uno sconosciuto, dopo aver bevuto una Coca-Cola e dopo aver fatto molte domande, avrebbe indossato un paio di guanti neri, inserito nella pistola un proiettile d’oro e cercato di rapinarlo dell”incasso della giornata. Il barista cerca di reagire e colpisce con un coltello la mano del rapinatore, che fugge.

Il giorno successivo il barista vede passare per strada una Giulietta, in cui riconosce il suo rapinatore: prende il numero di targa e fa una denuncia ai carabinieri. In quella Giulietta c’è Pier Paolo Pasolini. I carabinieri di Roma perquisiscono l’abitazione e la macchina di Pasolini in cerca della pistola. Pasolini ammette di essere entrato nel bar, di aver bevuto una Coca-Cola, di aver fatto alcune domande, ma di essersi poi diretto a San Felice Circeo, dove stava lavorando alla sceneggiatura di Mamma Roma. La sua versione non convince e viene rinviato a giudizio.

Il processo si apre a Latina. L’avvocato difensore di Pasolini, il democristiano Carnelutti, viene sospettato da alcuni giornali di essere l’amante dello scrittore. Pasolini viene condannato a quindici giorni di reclusione, più cinque per porto abusivo di armi da fuoco e diecimila lire per mancata denuncia della pistola, con la condizionale. I difensori presentano immediatamente appello. Il 13 luglio 1963 la corte d’appello di Roma dichiara di non doversi procedere contro Pasolini per estinzione del reato intervenuta per amnistia. L’avvocato di Pasolini, Berlingieri, ricorre in Cassazione per ottenere l’assoluzione con formula piena, ma ottiene solo un’assoluzione per mancanza di prove.

Una vicenda che all’epoca fece scalpore per la superficialità con la quale si arrivò ad accusare un grande poeta di un atto così miserabile del quale certo non aveva bisogno.

Incontro a Latina. Mercoledì 20 alle 18.30 si terrà un omaggio a Pier Paolo Pasolini nel salotto della libreria Feltrinelli di Latina in via Diaz. Ospiti il poeta Antonio Veneziani, amico di Pasolini, e il cantante Andrea Del Monte.

Comments

comments

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


MandarinoAdv Post.