Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Italia Nostra: investiamo sugli Orti Urbani a Latina

logo-Italia-nostraTorna a far sentire la sua voce, dopo vani tentativi, l’Associazione Italia Nostra, da tempo impegnata nella tutela del Patrimonio storico, artistico e naturale della Nazione. Questa volta, ad essere nel mirino è la questione Orti Sociali, meglio conosciuti come Orti Urbani, ovvero come quei piccoli appezzamenti di terra assegnati ai cittadini per la coltivazione ad uso domestico.

Dopo le note inviate lo scorso 27 agosto 2014 e 28 maggio 2015, per le quali non ha ottenuto risposta alcuna, la Sezione di Latina dell’Associazione ha infatti rilanciato all’Amministrazione Comunale la sua richiesta di velocizzare l’iter per la realizzazione degli Orti, al momento in una fase di stasi, evidenziando quanto tali spazi siano importanti a contrastare il degrado del Verde Pubblico ma anche ad ottimizzare le risorse economiche e familiari, con concrete possibilità di integrazione del reddito.

“A nulla vale il perpetuarsi del palleggiamento di responsabilità tra i vari settori dell’Amministrazione, da noi sollecitati in passato,” si legge nella nota del Presidente Antonio Magaudda “ottenendo solo risposte evasive e poco adeguate ad un Ente pubblico, che dovrebbe avere il proprio fine nel soddisfacimento delle esigenze dei cittadini, soprattutto se tali esigenze richiedono impegni finanziari molto limitati”.

E la realizzazione di questo servizio al cittadino diviene tanto più importante se si tiene conto del fatto che lo scorso 19 febbraio 2013 è stato sottoscritto un protocollo di intesa, per il “Progetto Nazionale Orti Urbani”, tra Italia Nostra, il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e l’ANCI – Associazione dei Comuni d’Italia -, rinnovando un protocollo già sottoscritto con l’ANCI nel 2008, per la promozione e diffusione degli Orti Urbani sul territorio nazionale.

Italia Nostra ha così espresso la sua disponibilità a supportare i tecnici comunali per superare l’attuale fase di stallo, evidenziando come dal 2012 al 2015 la pratica degli Orti Urbani si sia così diffusa da triplicarsi, passando da 1,1 milioni di metri quadrati, a 3,3 milioni di metri quadrati, e sollecitando l’Amministrazione Comunale, come si legge a conclusione della nota “a produrre atti concreti, affinché la pratica degli Orti Urbani diventi realtà anche a Latina”.

Comments

comments

  • minerva

    Mai sentito una baggianata del genere, fare orti in città è indecoroso e privo di senso. Certamente vi sono palazzine vecchio stampo che hanno ancora possibilità di fare ciò, ma tale richiesta fa sorridere comunque visto che a Latina abbiamo ampi spazi (in campagna ovviamente) e non laddove è urbanizzato per fare orti. Penso che nessuna amministrazione o chicchessia possa rispondervi.

MandarinoAdv Post.