Website Security Test
Banner Bodema – TOP

La sentenza del Giudice di Pace: “In garanzia anche i beni usati”

Il Giudice di Pace di Latina ha confermato che anche per i beni usati (in particolare vetture) sussiste la garanzia post vendita gravante sul venditore ai sensi dell’art. 129 del D. Lgs. N. 206/2005, cd. Codice del Consumo. Lo comunica Confconsumatori Latina.

In particolare – si legge in una nota – il predetto art. 129 stabilisce l’obbligo del venditore di consegnare beni privi di ogni possibile anomalia. Infatti nella vendita con causa di consumo il consumatore non acquista per fare un affare, ma per soddisfare direttamente con l’utilizzazione del bene un proprio bisogno contingente.

La Confconsumatori Latina ha assistito, sin dal primo momento, il consumatore in questione, il quale aveva provveduto all’acquisto di una vettura usata, che ha presentato da subito difetti vari. Tali difetti sono stati riparati ma al terzo episodio in sei mesi dall’acquisto, il consumatore si è visto opporre le più disparate motivazioni in merito alla riparazione della vettura; spinto anche dalla necessità dell’utilizzo del mezzo si vedeva costretto a far riparare lo stesso presso altra officina meccanica.

Rivoltosi alla Confconsumatori Latina, si provvedeva prima a mettere in mora il venditore e successivamente ad assisterlo nel giudizio civile dinanzi al Giudice competente, che ha riconosciuto la restituzione della intera somma pagata per la riparazione della vettura oltre alle spese di lite.

“E’ importante ricordare a tutti i consumatori – afferma l’avv. Franco Conte, Presidente della Confconsumatori Latina – che esistono precisi obblighi a carico dei venditori i quali sono direttamente responsabili per tutti gli eventuali vizi delle cose vendute per un periodo di due anni dall’acquisto e per le vetture usate per un anno dall’acquisto.

In particolare è bene che i consumatori, se ne ricorre il caso, si rivolgano alle associazioni di consumatori tutte le volte in cui i venditori cerchino di sottrarsi ai propri obblighi di garanzia”.

“Anche in questo specifico caso – continua l’avv. Conte – il Giudice ha stabilito che è preciso diritto del consumatore poter scegliere di far riparare il bene o eventualmente sostituirlo senza alcun onere per il consumatore stesso.”

Comments

comments

MandarinoAdv Post.