Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley, Latina soffre e batte Milano al tiebreak

 

top-volley-latina-2015

Una maratona pallavolistica della durata di due ore e mezza che finisce al tiebreak. L’ennesimo tiebreak per Ninfa Latina che nella sesta giornata della Superlega UnipolSai supera Milano. Terzo per l’esattezza dopo aver vinto in casa Monza, perso a Civitanova torna alla vittoria con un’altra squadra lombarda. Una gara ben giocata dalle due formazioni che comunque scendono in campo forse un po’ troppo contratte per la posta in palio. Latina si porta avanti due set ma si fa recuperare da una Revivre in crescendo e poi chiude al quinto set grazie a Hirsch. Netta la supremazia a muro dei pontini con 16 punti e tante toccate contro i soli 3 degli ospiti, meglio anche negli ace con un 7-2 e in attacco col 51% contro il 48%.

S’inizia con le due formazioni nervose che commettono alcuni errori poi un muro di Yosifov per l’11-10 e gli ace di Hirsch e Boninfante per il 18-14 e il muro di Rossi dopo il timeout di Monti, Milano accorcia 19-16 ma ancora Rossi a muro allunga 21-16 è un errore di Milushev a chiudere il parziale sul 25-19. Milano inizia bene il secondo set 1-3, una ace di Sket e un muro di Rossi rovesciano 9-7, la Revivre ribalta 9-10 ma prima del timeout tecnico Rossi con il Muro riporta il 12-11 e ancora Rossi, sempre a muro allunga 17-15, gli ambrosiani si riportano in parità sul 18-18, ma è un ace di Yosifov a sboccare il cambio palla con Hirsch che chiude 25-22. Nel terzo set è Milano a prendere in mano il gioco e portarsi 4-7 con Renato, 6-11 con Milushev e 7-14 con Renato, Latina recupera con Hirsch (13-17) un ace di Yosifov (14-17) e Tailli (18-19), Milushev prima contrattacco a poi sbaglia, muro di Hirsch per la parità (21-21), ace di Alletti (22-24) e il video check decreta il 23-25 a Milano. Latina inizia 3-1 ma con Sottile al servizio tre break della Revivre per il 7-9 e poi Alletti allunga 9-12, ace di Hirsch, muro di Yosifov per la parità (13-13), Baranek riporta avanti Milano 17-19 e un muro di Sottile per il 19-23, c’è il tempo per un contrattacco di Maruotti per la chiusura sul 22-25.

Il tiebreak si apre con un ace di Boninfante (1-0), muro di Sket (4-2), errore di Hirsch (5-5), invasione pontina (5-6), muro Yosifov (7-6), contrattacco di Baranek (8-9), due muri di Hirsch (11-9), contrattacco di Baranek (12-12), si tiene il cambiopalla per andare ai vantaggi, muro di Sket che chiude la gara 21-19.

 

Ninfa Latina-Revivre Milano 3-2 (25-19, 25-22, 23-25, 22-25, 21-19)

Ninfa Latina: Boninfante 3, Maruotti 8, Rossi 10, Hirsch 31, Sket 15, Yosifov 10; Romiti (L), Krumins 1, Tailli 3, Ferenciac, Mattei 1. Ne: Pavlov. All. Placì

Revivre Milano: Sottile 4, Renato 9, Burgsthaler 2, Milushev 22, Baranek 21, Alletti 13; Tosi (L), De Togni 8, Marretta, Gavenda. Ne: Skrimov, Galaverda, Rivan (L). All. Monti

Arbitri: Pol, Zanussi

Note durata set: 24‘, 29‘, 33‘, 29‘,  24‘. Totale 2h19’

Spettatori: 1000

Latina: battute vincenti 7, sbagliate 13, muri 16, errori 24, attacco 51%

Milano: bv 2, bs 19, m 3, e 33, a 48%

MVP: Simon Hirsch

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.