Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina distratto: al 90′ la beffa dalla Salernitana

7996Latina dai due volti, bello e pimpante nel primo tempo; distratto e poco cinico nel secondo. Due volti che fanno una partita che, per quanto si poteva sperare, sembrava da tre punti. Ma non è stato così, con i pontini capaci di portarsi due volte in vantaggio e poi raggiunti da una Salernitana che ha sfruttato le mancanze pontine.

LATINA-SALERNITANA 2-2

Latina: Farelli, Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Calderoni, Marchionni (36’ Schiattarella), Moretti (46’ st Baldanzeddu), Ammari, Scaglia, Acosty, Corvia (33’ st Dumitru). A disp.: De Lucia, Jefferson, Regoli, Mbaye, Esposito, Campagna. All.: Somma

Salernitana: Strakosha, Colombo, Lanzaro, Empereur, Rossi, Bovo (1’ st Troianello), Odjer, Moro (36’ st Sciaudone), Gabionetta, Coda, Milinkovic (1’ st Donnarumma). A disp.: Terracciano, Pollace, Franco, Pestrin, Perrulli, Ronchi. All.: Torrente

Arbitro: Chiffi di Padova. Assistenti: De Meo di Foggia e Bellutti di Trento. Quarto uomo: Pagliardini di Arezzo

Marcatori: 48’ Corvia, 22’ st Acosty, 28’ st e 45’ st Donnarumma

Ammoniti: Scaglia, Marchionni, Gabionetta, Moretti, Lanzaro, Schiattarella, Colombo, Rossi

Spettatori paganti: 860 per un incasso di 13089 euro. Abbonati: 1926 per un incasso quota abbonati di 19989 euro

Primo tempo – Il match parte sotto una pioggia battente, con Latina e Salernitana che si studiano per buoni 10 minuti. Il primo intervento di un portiere si registra al 13’: Strakosha si salva con i piedi sul destro ravvicinato di Ammari. Lo stesso centrocampista ci prova ancora al 15’, stavolta con un fendente dai 20 metri che termina alto. I nerazzurri fanno la partita con un buon fraseggio fino alla trequarti avversaria, dove trovano la barriera alzata dai granata (oggi in completo bianco): la squadra di Torrente copre bene tutti gli spazi nella propria metà campo, in attesa di ripartire. Al 29’ è Corvia, con un destro dal limite, a regalare l’illusione del gol, ma la palla finisce sull’esterno della rete. Al 36’ si fa male Marchionni, al suo posto entra Schiattarella. La Salernitana si fa vedere dalle parti di Farelli al 37’, per la prima volta nel match: Farelli è attento su Gabionetta. Al 38’ occasionissima per il Latina con Corvia che, servito da Scaglia, di prima intenzione gira a rete: Strakosha si salva con un miracolo, grazie anche all’aiuto della traversa che “rispedisce” in campo la palla del possibile vantaggio pontino. Vantaggio che arriva, però, al 48’ nell’ultimo dei tre minuti di recupero concessi dal signor Chiffi: Calderoni dalla sinistra “mette” in area granata un rasoterra che Corvia deve soltanto spingere al di là della linea di porta, Strakosha stavolta non può nulla. Poi si va negli spogliatoi.

Secondo tempo – La ripresa parte con un doppio cambio nella Salernitana: non ci sono più Bovo e Milinkovic, in campo Troianiello e Donnarumma. Il Latina inizia come aveva concluso, all’attacco. Al 3’ Corvia e al 9’ Acosty sbagliano la mira, entrambi da posizione defilata. Al 20’ i nerazzurri si divorano l’occasione del raddoppio: Corvia, solo davanti a Strakosha, calcia centrale tra le mani del numero 12 ospite. Il portiere ospite, però, nulla può al 22’ quando Acosty firma il raddoppio nerazzurro: assist di Schiattarella e stoccata vincente dell’attaccante (piatto sinistro ad incrociare nell’angolo lontano). Al 28’ la Salernitana accorcia le distanze: Donnarumma approfitta di un’indecisione della difesa pontina e, di testa, riapre la gara. Nel Latina (33’) esce Corvia, dentro Dumitru. Cambia anche Torrente che si gioca l’ultima sostituzione (36’): fuori Moro, in campo Sciaudone. Al 45’ la Salernitana pareggia: gol ancora di Donnarumma, abile a battere Farelli con un destro ravvicinato in mischia. Nel Latina Baldanzeddu sostituisce Moretti (46’). Dopo 5 minuti di recupero al Francioni finisce in parità.

Comments

comments

  • ANTONIO

    GRANDE SOMMA 3 PARTITE 4 PUNTI MEDIA PROMOZIONE………..

MandarinoAdv Post.