Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Vende ferro dorato spacciandolo per oro, arrestata due volte in pochi giorni

polizia-questura-latina-24oreNon è tutto oro ciò che brilla, un detto vero e provato dalla commessa di un negozio compro oro di Frosinone truffata da una donna campana. La truffa risale al pomeriggio del 26 ottobre scorso, quando due donne, con inflessione campana, si sono presentate in un negozio «compro oro» del capoluogo per vendere alcuni monili a loro dire realizzati con il metallo più prezioso. Nell’esercizio commerciale la dipendente si è occupata di effettuare le operazioni di prassi per verificare se i gioielli fossero effettivamente d’oro. Tutto sembra regolare, per cui l’incaricata ha pagato la cliente 39enne elargendo la somma di 550 euro.

Solo qualche giorno dopo la dipendente si avvede di essere stata vittima di una truffa ben orchestrata scoprendo che i monili erano realizzati di metallo dorato ma non d’oro. La dipendente, a quel punto decide, di rivolgersi alla Polizia di Stato e gli agenti della polizia Amministrativa sono arrivati ad individuare e poi denunciare, nella giornata di oggi, la donna responsabile della truffa. A portare sulle tracce della truffatrice, oltre la preziosa testimonianza dell’addetta dell’esercizio commerciale anche le immagini del sistema di videosorveglianza. I riscontri dell’attività di polizia hanno inoltre permesso di accertare che la trentanovenne è stata arrestata nei giorni scorsi a Cisterna di Latina perché colta in flagrante nel compimento del medesimo reato, attuato con lo stesso modus operandi.

Comments

comments

  • X

    No aspettate… state difendendo i “compro oro”? Ma iniziate a controllare il loro fatturato, poi forse si capirà chi sono i ladri!

MandarinoAdv Post.