Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, un pessimo Latina beffato all’89^ con un rigore del Brescia: 1-0

20150104_mark_iuliano_2Seconda sconfitta consecutiva per il Latina Calcio in evidente crisi. I pontini sono stati beffati all’89^ da un rigore calciato da Andrea Caracciolo. La squadra di Iuliano ha giocato un pessimo incontro, specialmente nel secondo tempo.

BRESCIA-LATINA 1-0

Brescia: Minelli, Venuti, Caracciolo Ant., Somma, Coly, Martinelli, Mazzitelli, Kupisz, Abate (15’ st Caracciolo And.), Rosso (9’ st Embalo), Geijo (48’ st Marsura). A disp.: Arcari, Lancini, Camilleri, H’maidat, Dall’Oglio, Castellini. All.: Boscaglia

Latina: Di Gennaro, Baldanzeddu, Brosco, Esposito, Scaglia, Mbaye (33’ st Moretti), Olivera (18’ st Schiattarella), Marchionni, Dumitru, Acosty, Bandinelli (8’ st Dellafiore). A disp.: Farelli, Bruscagin, Minala, Jefferson, Regoli, Talamo.  All.: Iuliano                                                                                     

Arbitro: Minelli di Varese. Assistenti: Intagliata di Siracusa e Baccini di Conegliano. Quarto uomo: Sprezzola di Mestre

Marcatori: 43’ st Caracciolo And. (rig.)

Ammoniti: Venuti, Marchionni, Mbaye, Caracciolo Ant., Geijo, Moretti, Dumitru

brescia-latinaPrimo tempo – Al 1’ Dumitru, servito da un cross dalla sinistra di Bandinelli, anticipa tutti e di testa mette paura al Brescia (incornata fuori di poco). Scampato il pericolo iniziale, i lombardi cercano di fare la gara, ma l’occasione più importante del primo quarto d’ora la crea il Latina: Dumitru se ne va in velocità e lascia partire un destro secco che Minelli manda in angolo con l’aiuto della traversa. Al 20’ si vede anche il Brescia: Mazzitelli ci prova dai 20 metri, Di Gennaro blocca a terra. Il resto di questa prima frazione si gioca prevalentemente a centrocampo, con un lampo per parte: al 40’ Dumitru si presenta davanti a Minelli, prodigioso riflesso del portiere di casa che si salva in angolo; non è da meno Di Gennaro (44’) che compie un autentico miracolo sull’incornata a colpo sicuro di Gejio. Poi arriva il riposo.

Secondo tempo – La ripresa parte con due grosse occasioni per il Brescia: al 1’ Di Gennaro nega il gol a Kupisz, al 5’ la traversa dice di no a Mazzitelli. Si arriva al 30’ senza ulteriori emozioni. Al 31’, invece, è bravo Di Gennaro: il portiere nerazzurro manda in angolo il destro in acrobazia dell’Airone. Al 37’ l’estremo del Latina si supera ancora e salva il risultato sul colpo di testa di Geijo. Al 43’, però, Di Gennaro non può nulla sul calcio di rigore trasformato da Andrea Caracciolo (concesso per fallo di mano di Moretti). Dopo 4 minuti di recupero al Rigamonti termina con la vittoria del Brescia. Latina deludente, ormai è crisi.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.