Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Le mamme denunciano lo spaccio di droga, 15 arresti tra Fondi e Terracina

margherita-anzini-carabinieriLe mamme denunciano i carabinieri arrestano 15 spacciatori a Fondi. Ad innescare le indagini sono state le mamme di Fondi che denunciavano la presenza di troppi spacciatori nei pressi dei luoghi frequentati dai più giovani.

Un anno di indagine da parte dei carabinieri della tenenza e della compagnia di Terracina coordinati dal capitano Margherita Anzini e dal tenente Ivan Mastromanno, hanno permesso di stringere il cerchio intorno a 15 persone persone colpite questa mattina da ordinanze di misura cautelare, 8 in carcere, 5 ai domiciliari e due con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I NOMI. In carcere sono finiti Alessandro Simonelli, Rocco Coppolella, Giuliana Guglietta di Fondi. Davide Terracciano, Michele Terracciano, Renato Ligarò Alessandro Forte di Terraina. Simone Bonaldo di San Felice Circeo. Ai domiciliari Danilo Tammetta di Fondi, Carla Di Vizio, Vera Martinelli e Marco Iacovacci di Terracina. Elio Di Lelio di Sperlonga. Obbligo di firma per una donna di origine ucraina che vive a San Felice Circeo e per un uomo di Terracina.

Si tratta di persone di età compresa tra i 30 e i 50 anni, tra cui quattro donne, tutti italiani una sola ucraina. Disoccupati che avevano fatto dello spaccio la loro attività principale e si erano estesi, da Fondi a Terracina, Sperlonga e San Felice Circeo. Trattavano marijuana coltivata in casa, ma anche cocaina che compravano a Roma.

Sette le persone segnalate per uso di droga nel corso delle indagini ed altri tre arrestati in flagranza di reato.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.