Website Security Test
Banner Bodema – TOP

M5S chiede le dimissioni di Maietta, indagato di Don’t touch

  • M5S
  • Pasquale-Maietta

Attraverso un comunicato apparso ieri pomeriggio sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle di Latina, sono state chieste a gran voce le immediate dimissioni dal parlamento di Pasquale Maietta, il deputato di Forza Italia che è tra gli indagati dell’inchiesta Don’t touch.

Il comunicato esordisce con un “MAIETTA FUORI DAL PARLAMENTO: i cittadini chiedono le sue dimissioni” e, a proposito di Don’t touch, continua spiegando che “Non può essere eluso il tema che riguarda, in quest’ultima inchiesta, alcuni politici che rientrano de facto nella medesima o che vengono lambiti pur non avendo alcuna responsabilità penale.”

Nella nota leggiamo inoltre che “La politica e il calcio di Latina sono notoriamente collegate e non sono stati indifferenti ad alcuni degli uomini e degli interessi coinvolti in questa orribile e al contempo liberatoria inchiesta. Il politico più coinvolto è senza dubbio Pasquale Maietta, attuale Presidente del Latina Calcio e deputato della Camera, nonché (dal 2007 in poi) ex consigliere e assessore al Bilancio del Comune di Latina.
Pasquale Maietta risulta ad oggi indagato per “violenza privata tentata in concorso” con il noto pregiudicato Costantino Cha Cha Di Silvio, coinvolto dal parlamentare al fine di “censurare” le legittime critiche di un cittadino di Latina espresse su un social network. Tale pregiudicato, come sostengono gli organi inquirenti, è risultato essere il capo (insieme a Gianluca Tuma) del clan Don’t Touch.”

“Le conseguenze penali per Pasquale Maietta non sono di competenza dei cittadini ma della magistratura. Le conseguenze politiche e etiche delle sue azioni e dei suoi silenzi restituiscono invece un colpo tremendo alla credibilità delle Istituzioni di cui Maietta è organo eletto e arrecano un danno a tutti i cittadini di Latina che vedono la loro città essere rappresentata da un deputato in rapporti, non solo amicali, con un personaggio pericolosissimo.” E in conclusione “Per tutti questi gravi motivi, i cittadini del Movimento Cinque Stelle di Latina chiedono le dimissioni immediate del deputato di Fratelli d’Italia Pasquale Maietta, considerando che egli riveste una carica politica pubblica: un passo indietro doveroso almeno fino a quando non avrà ritrovato fiducia nello Stato e nei suoi legittimi rappresentanti sul territorio e non avrà chiarito la spiacevole e inquietante vicenda dell’interrogazione parlamentare, a sua insaputa, contro il Questore De Matteis”.

 

Comments

comments

  • Cinico

    ma non è un esponente parlamentare di Fratelli d’Italia?

  • minerva

    Questa volta sono totalmente d’accordo con il movimento cinque stelle. Infatti, il signorino doveva già dimettersi appena iniziata l’indagine. Sarebbe stato decoroso da parte del deputato, che invece, a tutt’oggi, continua a rimanere nel silenzio assordante.

  • Davideeee

    Non ho mai conosciuto uno zingaro in grado di provare vergogna

MandarinoAdv Post.