Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Don’t touch, scarcerato dopo 5 giorni il carabiniere arrestato: pochi indizi

giudice-giuseppe-cario-latina

Giuseppe Cario

Ieri interrogato dal giudice, oggi libero. Giuseppe Almaviva, carabiniere, è il primo degli scarcerati tra i 24 arrestati nell’inchiesta Don’t touch lunedì scorso a Latina.

Il giudice Giuseppe Cario, lo stesso che ne ha disposto l’arresto, ha deciso di scarcerarlo perché mancano i gravi indizi di colpevolezza.

Fondamentali gli elementi forniti dal suo avvocato, Oreste Palmieri, durante l’interrogatorio di garanzia. Almaviva ha negato ogni accusa, rispondendo alle domande del giudice, e spiegando di non aver avito nessun contatto con i presunti corruttori Travali e Battello. Almaviva avrebbe dimostrato di non essere neanche a a conoscenza dell’indagine che stava conducendo la Squadra mobile, e dunque di non aver potuto dare informazioni a nessuno. 

avvocato-oreste-palmieri-latina24ore

Oreste Palmieri

Gli altri interrogatori hanno visto molti degli indagati non rispondere al giudice, limitandosi in alcune casi a spontanee dichiarazioni di innocenza.

Chi di loro lascerà il carcere? Molto dipenderà dalle decisioni del giudice Cario ma soprattutto dai ricorsi al tribunale del Riesame che potrebbe correggere le decisioni dei colleghi di Latina. Il passaggio al Riesame, per ogni inchiesta, il primo vero banco di prova per valutare la consistenza delle accuse.

Lunedì furono arrestati Gianluca Tuma, Costantino “Cha Cha” Di Silvio, Salvatore Travali, Natan Altomare, Angelo Morelli, Fabrizio Marchetto, Angelo Neroni, Davide Giordani, Antonio Giovannelli, Cristian Battello, Francesco Falco, Giuseppe Travali, Angelo Travali, Francesco Viola, Riccardo Pasini, Alejandro Bortolin, Dario Gabrielli, Ionel Caldararu, Fabio Di Lorenzo, Carlo Ninnolino e Giuseppe Almaviva.

Oggi quest’ultimo è tornato in libertà senza neanche gli arresti domiciliari.

arrestati-latina-operazione-donttouch

Comments

comments

  • X

    Tranquilli, che tanto rilasceranno anche gli altri 23.
    State sereni, siamo pure sempre in Italia, l’unico stato con le leggi a tutela dei criminali.

  • rompiglio

    Ma, una volta che credo non ci fosse il “riesame” non era meglio?

MandarinoAdv Post.