Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO Oggi iniziano gli interrogatori dei 24 arrestati, ecco tutti i nomi e le immagini

arrestati-latina-operazione-donttouchSaranno interrogati tra mercoledì e venerdì i 24 arrestati nell’operazione Don’t Touch a Latina.

Davanti al giudice per le indagini preliminari Giuseppe Cario, che ha firmato le ordinanze di custodia cautelare, compariranno mercoledì a Velletri: Costantino “Cha Cha” Di Silvio, Salvatore Travali, Natan Altomare, Angelo Morelli, Fabrizio Marchetto, Angelo Neroni, Davide Giordani, Antonio Giovannelli, Cristian Battello e Francesco Falco.

Giovedì toccherà a Gianluca Tuma, Giuseppe Travali, Angelo Travali, Francesco Viola, Riccardo Pasini, Alejandro Bortolin, Dario Gabrielli e Ionel Caldararu, tutti detenuti a Latina.

Venerdì saranno interrogati Ionut Necula, Adrian Costache, Aleksander Prendi e i tre esponenti delle forze dell’ordine: i due carabinieri Fabio Di Lorenzo e Giuseppe Almaviva e il poliziotto Carlo Ninnolino.

Comments

comments

  • lidano

    una riflessione: perchè nessuno ha commentato queste notizie? complicità, omertà o soltanto PAURA…….

    • X

      Credo che siano tutte giuste le tue ipotesi. Questi qui non sono nomi nuovi, TUTTI a Latina conoscono i soggetti e sanno che cosa facevano. Sfortunatamente il commissario straordinario non rimarrà per sempre, presto verrà eletto un altro capo clan mafioso alla poltrona di sindaco e tutto ricomincerà dall’inizio.

  • Caro Lidano ,la tua riflessione è’ giusta e questa è’ una circostanza ricorrente quando si verificano queste situazioni .
    In passato ho fatto diverse volte riflessioni come la tua, io mi accodo a ciò che ha detto il vice questore Niglio “abbiamo deciso di scoprire l’acqua calda e abbiamo trovato quella bollente” .
    Ma capisco anche chi mantiene un profilo basso , preferisco di certo uno che tace rispetto ai tanti falsi perbenismi di persone di ogni categoria sociale e professionale che adesso alzano la voce quando prima facevano la fila per prendersi un caffè o scambiare due chiacchiere con molti degli arrestati .
    Purtroppo non solo su queste pagine ma su tutti i forum dove io intervengo si nota questa forma Di soggezione a esprimere un commento sincero.

  • Per X,

    Pur condividendo il tuo giudizio sull’operato del commissario comunale che personalmente reputo nel complesso più che positivo non posso essere d’accordo con te sul resto delle tue considerazioni.
    I meriti di questa operazione vanno senza dubbio alcuno alle “Forze dell’ordine”,quindi al questore ed al vice questore in primis ,agli agenti che come riportato su tutti i quotidiani la notte di capodanno invece di stare a casa con le famiglie giravano nei parcheggi per mettere le cimici nelle auto e il gip che ha firmato tutte le autorizzazioni a procedere fino ai mandati .
    Questi ragazzi sono andati a mettere le manette fin’anche ai loro colleghi e oggi del lavoro fatto gli va dato merito ,perche ‘ e’ stato ben fatto .

    • X

      Non voglio sminuire le forze dell’ordine sia chiaro. Ma quando la politica si mette in mezzo possono fare ben poco. Come mai in tutti questi anni non si sono mai presi provvedimenti? Non hanno di certo iniziato ieri quei criminali.
      In tutti questi anni la mafia aveva il benestare della politica locale, inutile girarci intorno.

  • Max

    Le forze dell’ordine hanno fatto bene il loro dovere, ma non basta! In Italia purtroppo non esiste la certezza della pena!Queste persone, in tempi brevi, riprenderanno i loro posti di comando e riavvieranno le loro attività illecite ,senza problemi! In Italia non c’è giustizia, figuriamoci nel mezzogiorno!

    • X

      In questi casi rimpiango che in Italia non ci sia la pena capitale…. O per loro, o per i giudici che dovessero decidere di assolverli (perché tanto verranno assolti…).

  • Giusto Max ,
    la mancanza della certezza della pena è’ aspetto determinante.
    Io lavoro in uno studio legale,posso riferirti di direttissime fatte anche due volte nella stessa settimana agli stessi stranieri sorpresi in flagranza di reato ,sempre condannati e rimessi in libertà.
    Con i poliziotti veramente sgomenti .

    Per X,
    Il tuo “inutile girarci attorno ” appare incontestabile anche da quello che si apprende dai giornali locali ,quindi qualche colpa arriva anche da alcune leggerezze della passate giunte comunali.

    Ma quello che dobbiamo augurarci oggi più di tutto è’ che questo sia un punto di partenza e non d’arrivo .

MandarinoAdv Post.