Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sul palazzo storico spunta un nuovo piano, indaga la Procura di Latina

via-corridoni-lavori-palazzo-latina

I lavori in via Corridoni

Un piano in più sull’edificio storico che si trova in via Corridoni, a pochi passi da piazza Santa Maria Goretti e dal quartiere Nicolosi. L’intervento sul palazzo della famiglia Veronese non è passato certo inosservato e i lavori sono già oggetto di un dossier del settore Antiabusivismo del Comune che ha anche inviato una dettagliata informativa alla Procura della Repubblica. Lo scrive oggi Il Messaggero.

Nell’ottobre 2014 in Comune è stata presentata una SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) per un intervento in attuazione del Piano Casa che prevede la sopraelevazione sull’ultimo piano dell’immobile con la realizzazione di 3 nuove unità immobiliari per un totale di 134,76 metri quadrati. Il progetto – scrive Il Messaggero – è stato presentato da Carlo Del Pero, l’ex medico della Questura di Latina coinvolto nello scandalo delle patenti facili. Nel 2008 Del Pero fu arrestato al culmine dell’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Giuseppe Ferrando di Torino, su un vasto giro di patenti irregolari per le quali si falsificavano documenti senza neanche sottoporre gli automobilisti alle visite mediche.
Il Comune ha contestato i lavori in via Corridoni inviando due diffide e un provvedimento di sospensione dei lavori. Tutto è stato impugnato da Del Pero che si è rivolto al Tar di Latina. I giudici hanno accolto il suo ricorso sospendendo di conseguenza l’atto inibitorio del Comune e fissando l’udienza di merito al marzo 2016. Nel frattempo Del Pero può continuare a costruire.

Comments

comments

  • Cinico

    ma non lo avete ancora capito che il tutto trova giovamento dalle farraginose pieghe delle burocrazia degli uffici pubblici amministrativi e istituzionali.
    Siamo allo sbando politico amministrativo su tutto il territorio nazionale, i più scaltri e furbi giocano d’azzardo grazie a questo sistema politico e legislativo deresponsabilizzato ormai collassato, adesso si innescheranno meccanismi perversi utili solo al giocatore d’azzardo a danno della comunità.

  • l’hanno inquisito, espulso dalla polizia per reati vari, dove ha preso i soldi per fare quel che fa, eppoi i vigili vanno in giro a scoprire i volumi tecnici, chi ha firmato la licenza per costruire?

    • X

      Non ha licenza per costruire… Lo ha autorizzato il TAR a proseguire i lavori.

  • Gli hanno pure sequestrato una villa in costruzione dalle parti di via nascosa,

  • michele
MandarinoAdv Post.