Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO Castelforte, sequestrati 270 chili di esplosivi

  • fuochi-bombe-ordigni-latina-sequestro4
  • fuochi-bombe-ordigni-latina-sequestro3
  • fuochi-bombe-ordigni-latina-sequestro2
  • fuochi-bombe-ordigni-latina-sequestro

La Guardia di Finanza di Latina sequestra 270 chili di polvere pirica e 600 mortai di vario calibro illecitamente detenuti. Denunciato un ragazzo di Castelforte.

I finanzieri hanno individuato in località «Pozzillo» nel comune di Castelforte, a ridosso dal centro cittadino, un uomo intento a predisporre vari inneschi di fuochi pirotecnici costituiti da potenti ordigni. “L’accertamento – si legge in una nota – permetteva di rilevare che il soggetto, un 23enne di nazionalità italiana, P.F. era sprovvisto di documentazione circa la provenienza, fabbricazione, trasporto e detenzione del suddetto materiale esplodente, costituito da polveri e miscele piriche (zolfo, polvere di alluminio, carbone, percolorato e colorato di potassio). Le fiamme gialle procedevano quindi al sequestro di circa 270 chili di polvere pirica attiva contenuta in 600 ordigni (tra cui palle sferiche, flash bang, fire works, cilindri luminosi e candele romane) 600 mortai di vario calibro nonché quattro sofisticate centraline elettriche per innesti. Il responsabile è stato denunciato alla procura della repubblica di Cassino per la violazione degli artt. 678, 679 c.p. (fabbricazione e omessa denuncia di materiale esplodente) e 55 del t.u.l.p.s. (mancata registrazione ai fini di pubblica sicurezza)”.

La quantità di esplosivo avrebbe potuto provocare danni enorme mettendo in pericolo anche gli abitanti della zona.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.