Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Chiude la Benetton di Latina, la lettera aperta delle titolari

daniela-claretti-latina24oreLo store Benetton di Latina ha chiuso i battenti. Le titolari hanno diffuso il seguente comunicato:

Ieri 30 agosto la nostra attività ha chiuso i battenti, è arrivato il momento dei saluti e dei ringraziamenti.

GRAZIE ai cittadini di Latina, che con amore e attenzione ci hanno supportato nei 35 anni di questa magnifica avventura.

GRAZIE al nostro splendido staff, alle nostre ragazze con le quali abbiamo condiviso lavoro ed esperienze di vita irripetibili.

GRAZIE a Latina, città vituperata e sfregiata che però amiamo di quell’amore irrazionale che è proprio dei sentimenti forti e unici.

Siamo pronte a lanciarci in altre nuove avventure, l’entusiasmo è quello di sempre, ma le nuove esperienze ci vedranno attrici su altri palcoscenici, lontani da queste amministrazioni senza cuore e senza testa che hanno messo in atto politiche fallimentari, sebbene va ammesso che la congiuntura economica globale è comunque sfavorevole. Errare è umano ma perseverare è diabolico, sarebbe bastato ammettere gli errori e porvi rimedio prima di portare il centro storico alla morte.

Per questo il nostro ultimo pensiero è per gli amici e colleghi titolari delle attività nel centro: LOTTATE! Lottate per non farvi strappare via le fatiche di generazioni, lottate per non essere cacciati da casa vostra, lottate per i vostri dipendenti che in questi momenti difficili meritano serenità e sicurezze.

 

Un abbraccio grande

Daniela Claretti, Simona e Chiara

L’inaugurazione del nuovo store avvenne nel 2012 con Luciano Benetton. Fotogallery

  • benetton-latina-5789222
  • luciano-benetton-latina-ey5ed
  • luciano-benetton-latina-d67865gh
  • luciano-benetton-latina-7635e54
  • luciano-benetton-latina-873detd65
  • luciano-benetton-latina-783e65ws
  • luciano-benetton-latina-00390e6
  • luciano-benetton-latina-fuie656
  • luciano-benetton-latina

Comments

comments

  • minerva

    Ma scusate, resto sbalordito leggendo questa missiva che non sembra affatto un addio, anzi. Chiedo venia se leggo male, ma in questo addio leggo solo peste e corna contro le amministrazioni, una frecciatina fatta in politichese senza se e senza ma, parla poco di un addio, una riga e mezza per salutare la città, i colleghi, le titolari. Il resto è solo fuffa, che miete a far politica contro la politica, senza badare che la verità invece è un’altra. Leggendo i passi di benetton, a quanto pare non sembra nemmeno una crisi, leggo con ricerca su google che il marchio è passato ai CINESI!!! E probabilmente ci sarà stato un accordo per approdare in estremo oriente come hanno fatto le altre grandi marche virando all’estero. Non mi venite a raccontare che per 100 metri di ZTL possa far chiudere benetton o altro. Non ci crede nessuno! La gente non spende un centesimo perchè i prezzi sono alti, e quindi si preferisce consumare un caffè piuttosto che comprare un vestito. Mettetevelo bene in testa. Avete chiuso perchè gli azionisti sono CINESI, CINESI, CINESI.

  • haran banjo

    al posto suo ci andrà un’altra filiale di banca

  • Alex

    Già vedo aperto un altro Susi Store…

  • Angelino

    Ma siete così ben informati ? Allora spiegateci tutto se potete. Con questo fare da UNTORI rappresentate la parte media di persone che ignorano cosa sia mantenere un’attività commerciale in una città, dove oltre alla CRISI, ci si mettono pure le ISTITUZIONI locali.

    Non mi sembra che parliate con cognizioni di causa, e poi non è solo la ZTL che ha distrutto il tessuto economico di questa Città , ma anni di INCAPACITA’ di “amministraTtori” che purtroppo gran parte di noi ha anche votato. Si MEA CULPA.

    Ma adesso come si volta pagina ? Chi lo sa ?

    Tanto si stanno scaldando dalle panchine SEMPRE GLI STESSI!

    Auguri LATINA !

    • minerva

      E allora quando c’erano da mettere le ghirlande natalizie al centro storico chi finanziava???

    • haran banjo

      di fronte a una crisi come questa in cui i redditi e dunque la domanda sono calati drasticamente …non c’è amministrazione locale che possa fare nulla.

  • Jay

    Siamo sicuri che la colpa è della Ztl? Negozio che non faceva neanche orario continuato, scelta limitata negli ultimi anni…

  • Nica

    L’unico commento che mi sento di fare è augurare ai ragazzi/ragazze che lavoravano all’interno della Benetton possano presto essere ricollocati.
    Che sia un altro SUSI Store o qualsiasi negozio, purché si riesca a garantire loro un lavoro.
    Non mi permetto di giudicare le scelte delle titolari ma certo, la nostra città sta facendo proprio una brutta fine.
    E tutti stiamo a guardare…:-(
    Che tristezza

  • luigimux

    E la mafia trova il terreno sempre più fertile..

    • haran banjo

      beh potevi scrivere pure che non ci sono più le mezze stagioni….

  • Gian

    Più volte ho visto la bionda inveire urlando contro i dipendenti che ora tanto loda. Non dico sia corretto quanto sta succedendo (anche se l’ambiente era pessimo), ma diciamo che non me ne dispiaccio per lei…

MandarinoAdv Post.