Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Stadio, Tiero litiga su Facebook con i lettori che lo criticano

tiero-litigio-facebookEnrico Tiero perde le staffe e litiga su Facebook con alcuni cittadini che commentavano l’articolo di Latina24ore.it sulle critiche del M5S. Il coordinatore provinciale del NCD di Latina, nonché ex vice sindaco di Latina, è intervenuto nella discussione apostrofando chi lo criticava con frasi abbastanza pesanti. Poi, fortunatamente, la discussione è tornata nei limiti della civiltà e lo scambio di opinioni è andato avanti con decine di commenti.

Dopo essersi “ricomposto” Tiero ha diffuso una nota con la quale tenta di spiegare la sua posizione. “Rispondo volentieri – scrive Tiero – agli amici pentastellati, ribadendo prima di tutto quello che ho già affermato: la società Latina Calcio, come le altre società professionistiche che militano presso il palazzetto dello sport e che portano il nome della nostra città nel panorama nazionale, non dovrebbero pagare nessun canone, così come non dovrebbero pagare nessun onere le società sportive dilettantistiche dei nostri borghi che, con spirito di sacrificio, portano avanti lodevoli iniziative a scopo sociale”.

Laconici e spietati i commenti sul web: “Ci vuole un bel coraggio a parlare dopo tutti i guai che hanno combinato. #senzaritegno

Comments

comments

  • Antonio Sorabella

    Vorrei solo

  • Antonio Sorabella

    Vorrei solo far presente che io è molti altri che partecipano alla discussione non siamo 5 stelle

    • Cinico

      peggio per voi, gli unici a dimostrare onestà verso il popolo italiano sono quelli del M5S.

      a… forse Sorabella non è italiano?

      • Giulio

        Mi par di capire dal sig. Cinico che tutti gli italiani onesti stiano col M5S. Pertanto, chi si dichiara fuori dal movimento, o è disonesto o non è italiano. Forse queste posizioni manichee non favoriscono l’adesione al movimento (e ciò mi dispiace, in quanto fanno di me un disonesto).

  • Cinico

    sarebbe comprensibile (non auspicabile) non far pagare nulla alle società dilettantistiche, ma a quelle professionistiche dove girano milioni di euro è assurdo non chiedere un giusto compenso per l’utilizzo delle strutture pubbliche.
    Ma lo sappiamo Tiero essendo un professionista della politica coglie la palla al balzo per cercare eco mediatico e consenso elettorale per le prossime comunali.

    Potrà mai essere credibile come amministratore oltretutto esponente di un partito costola di FI e stampella del Governo Renzi il pallonaro?

  • Cinico

    @ Giulio

    non sono del M5S ma riconosco l’onestà che il MoVimento pratica oggettivamente.

    Poi mi permetta una considerazione, non si offenda non è mia intenzione farlo non avrei motivo alcuno, non prendendo le distanze da quella politica nefasta PD PDL FI NCD LEGA SC SEL e tutti quei partiti o politicanti che devastando la vita di tutti da decenni significa essere complici, consapevolmente o inconsapevolmente complici del sistema fallimentare.

  • Cinico

    peccato il mio commento in risposta a Giulio sia ancora in moderazione
    forse Giulio è uno della redazione?

MandarinoAdv Post.