Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO Per spegnere l’incendio nel bosco l’elicottero preleva l’acqua da una piscina

elicottero-forestale-acqua-piscina-incendi

elicottero-forestale-acqua-piscina-incendiFondi, Castelforte, Prossedi e Itri cono i comuni più colpiti dagli incendi boschivi in questi giorni. Impegnati molti mezzi tra i quali l’elicottero che, come si vede nella foto, preleva l’acqua anche dalle piscine private per intervenire tempestivamente sui roghi.

“In questa prima parte della stagione estiva – spiega il Corpo Forestale – tutte le strutture operative dislocate sul territorio provinciale sono chiamate quotidianamente ad intervenire nel coordinare le operazioni di spegnimento dei vari focolai che si traducono presto in incendi, favoriti dalle particolari condizioni climatiche di caldo torrido che sta caratterizzando quest’estate. Gli incendi boschivi fin’ora registrati dalla Banca Dati CFS, che hanno visto impegnate le nostre pattuglie dal 15 giugno, inizio del periodo di grave pericolosità per gli incendi nella Regione Lazio, ad oggi sono 58, per una superficie boschiva interessata di circa 420 ettari.

Negli ultimi tre giorni, favoriti sicuramente dalle alte temperature e dal vento, gli eventi sono stati 13 e tutti classificati come incendi boschivi. La quasi totalità degli eventi, per le particolari condizioni orografiche e per la velocità di espansione delle fiamme, hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei, sia Canadair della Flotta aerea di Stato, sia elicotteri regionali dislocati sul territorio, tra cui due elicotteri del Corpo forestale dello Stato provenienti dalle basi di Sabaudia e Anagni. L’attività di spegnimento degli incendi boschivi viene effettuata in stretta sinergia con le squadre dei Vigili del Fuoco e quelle dei volontari della Protezione civile, con il coordinamento del personale CFS che assume la qualifica di DOS – Direttore delle Operazioni di Spegnimento, mentre a livello centrale il coordinamento viene diretto dalla Sala Operativa Unificata Permanente (SOUP) della Regione Lazio.

Da un punto di vista meramente statistico si evidenzia che 14 incendi hanno visto una superficie percorsa dal fuoco superiore ai 10 ettari, mentre fino ad ora i Comuni più colpiti sono stati Fondi con 16 incendi, Castelforte con 6, Itri con 7, Prossedi con 4. Ad Itri invece va il triste primato dell’incendio di maggiore estensione; lo scorso 18 luglio in località Monte Le Pezze è andata in fumo una superficie di soprassuolo di circa 90 ettari”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.