Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina Calcio parte per il ritiro, Iuliano: Mercato stop non facciamo errori

Iuliano gruppoNon dobbiamo fare errori, non dobbiamo ripetere ciò che è accaduto in passato. Questo in estrema sintesi il pensiero di  Mark Iuliano che ha incontrato i giornalisti prima della partenza del Latina per il ritiro di Cascia, dove la squadra resterà fino al 31 luglio.
Il tecnico si è detto soddisfatto dal lavoro svolto sul mercato: “Ringazio la società ha fatto uno sforzo enorme, ha accontentato le mie richieste ora siamo in costruzione e valutazione. Prima di fare altri interventi dobbiamo sfoltire l’organico e poi dopo il ritiro analizzare la situazione”.
Stop al mercato dunque, l’allenatore è convinto. “Adesso guardiamo a casa nostra e non guardiamo fuori. Dopo il ritiro avremo la possibilità di correggere. Ora fermiamoci”.
Il tecnico cosentino, chiamato a gennaio a guidare la prima squadra, ha annunciato novità tattiche per la nuova stagione: “Ho deciso di modificare l’assetto tattico, voglio una squadre duttile, elastica, forte, che sia in grado cambiare in corsa senza fare cambi”. Addio 4-3-3 e avanti con il 4-2-3-1 o con un modulo che consenta un gioco più offensivo.”Ma non sono fissato con uno schema, ma voglio far rendere al meglio i giocatori che ho a disposizione”.

La parola chiave per Iuliano è compattezza. “Il campionato di Serie B – spiega – è fatto di corsa, ripartenze, elasticità, la compattezza di una squadra è fondamentale”.
Qualche parole sui singoli e sui nuovi. Ruben Olivera si candida come leader del centrocampo, “credo moltoin lui, ha delle doti caratteriali e balistiche sopra la media, è un top per la categoria. Partito Viviani lui può essere il leader, non ha fatto vacanze, sta lavorando mi sta dimostrando che vuole essere il perno della squadra”.20150717_123648

Su Bruscagin, coinvolto nello scandalo di Catania dei “Treni del gol”, Iuliano sottolinea: “E’ un ragazzo perbene, ci sono rimasto male quando è uscita questa storia. Il ragazzo ha reagito bene, lavora sodo è sempre il primo del gruppo, chi ha fatto il suo nome dovrà essere punito è giusto che paghi”. Il tecnico ha speso parole di elogio anche per i nuovi Minala, Corvia e Regoli, fresco vincitore della medaglia d’oro alle Universiadi e fortemente voluto perchè “polivalente” e perfettamente funzionale al progetto tattico in via di costruzione.

Il Latina è un cantiere aperto, a Iuliano gli strumenti per gettare le fondamenta di una squadra che deve ripartire da zero. “Ricordiamo le esperienze passate – sottolinea – ma è l’anno zero di ricostruzione. A volte per troppo amore la società ha commesso errori, abbiamo capito che in questo momento bisogna creare il gruppo, ripartiamo da zero, non vogliamo fare errori”. Ritornello estivo del Latina alla ricerca di una nuova identità nel terzo anno di Serie B.

CONVOCATI – Sono trenta i giocatori convocati  per il ritiro di Cascia:
Portieri: Raffaele Di Gennaro, Simone Farelli, Federico Sottoriva –
Difensori: Matteo Bruscagin, Riccardo Brosco, Paolo Hernan Dellafiore, Andrea Esposito, Marco Calderoni, Nelson Atiagli, Alessandro Celli, Riccardo Maciucca –
Centrocampisti: Marco Crimi, Luca Ricciardi, Francesco Valiani, Ruben Olivera, Najib Ammari, Joseph Minala, Luigi Alberto Scaglia, Alimeyaw Salifu, Paolo Regoli, Roberto Criscuolo, Romeo Shahinas, Aniello Matrone, Thomas Barone –
Attaccanti: Michele Paolucci, Gianluca Litteri, Andrade Siqueira Jefferson, Daniele Corvia, Fabrizio Roberti, Nicola Talamo.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.