Website Security Test
Banner Bodema – TOP

VIDEO Calcio truccato, tra le partite sotto accusa anche Latina-Catania

antonino-pulvirenti

C’è anche una partita del Latina tra le 5 contestate dalla polizia nell’ambito della nuova inchiesta che ha colpito i vertici del Catania. Il calciatore del Latina Matteo Bruscagin risulta indagato.

La Polizia ha eseguito 7 ordinanze di custodia cautelare con cui è stata disposta la misura degli arresti domiciliari a carico di soggetti ritenuti responsabili di delitti di frode in competizioni sportive e di truffe, diretti ad influire sul risultato e ad alterare, nel campionato di calcio di serie B, l’esito delle partite in cui era impegnato il Calcio Catania con la conseguente vittoria di quest’ultima società. Le indagini sono condotte dalla Digos della Questura di Catania, su ordine della locale Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, con l’ausilio di personale delle Digos delle Questure di Roma, Chieti e Campobasso e del Compartimento della Polizia Postale di Catania.

Tra gli arrestati ci sono anche il presidente, Antonino Pulvirenti, il suo vice Pablo Cosentino e l’ex direttore sportivo del Catania Daniele Delli Carri.

matteo-bruscagin-latina-calcioLe indagini su alcune partite del campionato di Serie B che sarebbero state comprate sono state avviate all’indomani della sconfitta del Catania con la Virtus Entella per 2-0 del marzo scorso. Un risultato che fece sprofondare la squadra etnea in zona retrocessione. L’operazione, denominata «I treni del gol», ha preso spunto da intercettazioni telefoniche tra gli indagati che utilizzavano sempre lo stesso modus operandi parlando in codice. I «treni in arrivo» erano i giocatori da avvicinare; gli «orari di arrivo» le maglie che i calciatore avrebbero indossato in campo, così come gli investigatori hanno accertato per la partita contro il Varese. I giocatori corrotti avrebbero ricevuto in media 10 mila euro ciascuno. Nell’inchiesta sono indagate complessivamente 19 persone.

Sono «cinque le partite di Serie B» per cui la Procura di Catania «ritiene accertata la combine» e sulle quale ha indagato la polizia di Stato. Sono: Varese-Catania, del 2 aprile 2015, terminata con il risultato di 0-3; Catania-Trapani dell’11 aprile 2015 terminata 4-1; Latina-Catania del 19 aprile 2015 1-2; Catania-Ternana del 24 aprile 2015 terminata 2-0; e Catania-Livorno del 2 maggio terminata 1-1. Accertamenti sono in corso anche su Catania-Avellino del 19 marzo 2015 terminata 1-0.

matteo-bruscagin-latina-calcio-2LATINA CALCIO. La società del Latina calcio ha diffuso la seguente nota: “Con riferimento alle ipotesi accusatorie che vorrebbero il coinvolgimento del calciatore Matteo Bruscagin in vicende di malaffare calcistico allo stato non ancora ben delineate, l’Us Latina calcio – nel riporre la massima fiducia e considerazione nell’operato degli organi inquirenti statali e federali – intende, nel contempo, esprimere la più totale solidarietà e vicinanza nei confronti del proprio tesserato, essendo assolutamente certa della sua estraneità a qualsiasi condotta illecita o antiregolamentare”.

PULVIRENTI. Alberghi, supermercati, persino una compagnia aerea. Ma soprattutto calcio. La sua vera, grande passione. Antonino Pulvirenti, 53 anni, catanese, da stamani agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta su presunte gare comprate, deve la propria notorietà al mondo del pallone. Quel mondo che frequenta da vent’anni, da quando cominciò la sua avventura tra i dilettanti con il Belpasso, centro etneo nel quale Pulvirenti avvia la sua attività. Nel ’99 lo sbarco tra i professionisti con l’Acireale, alla cui guida Pulvirenti resta sino al 2004 festeggiando una promozione in C1 prima di salutare gli acesi per rilevare il Catania dalla famiglia Gaucci. Il grande salto nel calcio che conta, culminato con la promozione in A dei rossazzurri nella stagione 2005-2006, coincide con una crescita imprenditoriale articolata tra hard discount (Fortè, catena molto diffusa in Sicilia), alberghi di lusso a Taormina, società di ristorazione e anche una compagnia aerea low cost: la Wind Jet. Sono gli anni migliori, in campo e fuori. Il Catania inanella la serie più lunga di permanenza in Serie A (otto stagioni) e batte il record societario di punti nel massimo campionato (56) mentre Pulvirenti si gode la nascita di Torre del Grifo, moderno centro polifunzionale alle pendici dell’Etna nonché nuovo quartier generale rossazzurro, diventando anche consigliere federale. Ma le difficoltà sono all’orizzonte. Anche qui, in campo e fuori. Meglio: prima fuori, poi in campo. Wind Jet va in crisi e nell’agosto 2012 è costretta a sospendere i voli, due anni dopo è il Cataniaa retrocedere in B avviando un declino proseguito con la salvezza raggiunta solo in extremis nell’ultima stagione cadetta e culminato oggi con un arresto che pone lunghe ombre sul futuro del calcio rossazzurro.

Video sintesi della partita Latina-Catania finita sotto inchiesta.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.