Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Il linguaggio della materia, a Latina l’esposizione di Massimo Di Gaetano

Sarà ospitata negli spazi della libreria La Feltrinelli a Latina, fino al 18 luglio, la mostra di pittura  dell’artista Massimo Di Gaetano, dal titolo Il Linguaggio della materia. L’esposizione, curata da Fabio D’Achille, è stata organizzata in occasione della rassegna MAD on Paper e sarà inaugurata il prossimo 21 giugno alle ore 19:00.

L’artista, romano di nascita e formazione ma latinense di adozione, presenterà una serie di olii su tela, già esposti nel corso dei suoi 40 anni di carriera, ma anche alcuni dei lavori realizzati negli ultimi dieci anni, tra cui ventitré opere a china su carta. La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile tutti i giorni – tranne il lunedì mattina – dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 20:30.

“Uno dei modi fondamentali con cui si rivela lo spessore artistico di Massimo Di Gaetano” ha evidenziato Laura Cianfarani “è la proiezione di quanto l’artista ha visto e introiettato da personalità rilevanti del mondo dell’arte, da Paolo Uccello a Michelangelo, passando per lo Sturm und Drang e il Romanticismo inglese di William Turner (…), che hanno fatto della poetica del Sublime, basata su fenomeni naturali che affascinano per la loro maestosità incontrollabile, spaventosa, il proprio cavallo di battaglia. Massimo, stimolato da simili spunti, li ha ripresi andando oltre, li ha fatti suoi, li ha reinterpretati (…). E lo spettatore è catapultato in un viaggio attraverso atmosfere brumose, offuscate, con la suggestione – a tratti – di trovarsi di fronte a fotografie antiche, d’immergersi nel gioco delle ombre date da passaggi tonali graduali in cui prevale il monocromo, dove il chiaroscuro è annullato a favore di un effetto non plastico ma pittorico. I soggetti, siano paesaggi o figure macabre ispirate al linguaggio del fumetto, sono solo dei pretesti per liberare un mondo onirico inscindibile dalla materia”.

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.