Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sermoneta va in Tv su Rai 1 con Mezzogiorno Italiano

  • sermoneta-festa-paese-5
  • sermoneta-festa-paese-tv-4
  • sermoneta-festa-paese-tv-3
  • sermoneta-festa-paese-tv-2

Una grande festa, quella di stamattina a Sermoneta, davanti alle telecamere di Rai Uno. Proprio a Sermoneta è stata infatti registrata una puntata della trasmissione tv “Mezzogiorno Italiano”, che andrà in onda nelle prossime settimane sulla rete ammiraglia della Rai. Grande la partecipazione della popolazione e delle associazioni locali. Gli sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta hanno introdotto l’arrivo della conduttrice Serena Magnanensi. Dopo il saluto del Sindaco Claudio Damiano, è stata la volta dei prodotti locali: olio, formaggi e dolci a cura di Franca Battista, poi ancora un tuffo nel medioevo con le armi antiche dell’artigiano Dino Messini.

Nel secondo blocco è stato presentato il “Trombolotto”, eccellenza della cucina locale esportato in tutto il mondo da Fabio Stivali, la preparazione della pasta all’uovo tipica Lacchene e Maltagliati, la liuteria e la ceramica dell’associazione William Morris, lo Sky Wine con l’associazione Best Event che ha parlato dell’appuntamento a Sermoneta del 29 e 30 giugno, infine la sagra della Polenta con la preparazione del piatto tipico invernale in piazza, illustrato dal Presidente dell’Associazione Festeggiamenti Centro Storico Claudio Velardi. Infine il corteo della Riecocazione Storica della Battaglia di Lepanto si è spostato al Castello per alcune riprese, grazie alla collaborazione con la Fondazione Caetani. In piazza hanno partecipato la Polizia Locale, la banda Musicale Fabrizio Caroso, l’Associazione Nazionale Carabinieri e la Protezione Civile di Sermoneta, oltre a un folto pubblico che è venuto ad assistere alle riprese.

“Siamo davvero soddisfatti per come Sermoneta ha risposto nonostante il poco preavviso – spiega il Sindaco Claudio Damiano –. Abbiamo concentrato al Belvedere le nostre eccellenze presentandole alle telecamere della Rai per far conoscere ancora una volta al grande pubblico le bellezze locali. Grazie davvero a tutti coloro che hanno collaborato e dimostrato attaccamento ed orgoglio alle nostre tradizioni”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.